Maserati vola a 20 nodi di velocità a 1.150 miglia dall’arrivo

A bordo riparazioni continue dello spi Maserati vola a 20 nodi di velocità nell’aliseo dell’Atlantico del sud con una ventina di nodi di vento, dopo aver macinato due terzi del percorso della Cape2Rio. Ancora 1.150 miglia (su 3.300) da compiere per la barca italiana, partita il 4 gennaio da Cape Town (SA), fino all’arrivo a Rio de Janeiro (Brasile). Sempre più distanti i suoi inseguitori: il 52 piedi australiano Scarlet Runner si trova a 500 miglia di distanza dal VOR70 italiano, l’Open 60 sudafricano Explora a 550 miglia. A bordo di Maserati l’equipaggio se la deve vedere con problemi allo spi. Lo spi da regata adatto a queste condizioni di vento, esploso nella notte tra l’8 e il 9 gennaio, è stato sostituito con un A3 di scorta, che continua a lacerarsi. “L’A3 è vecchio e continua a rompersi”, spiega Giovanni Soldini. “Quindi non ci resta altro da fare che tirarlo giù, riparare le lacerazioni e tirarlo su di nuovo. Finché regge… Per fortunaabbiamo a bordo un terzo spi, non adatto per scendere, ma nel caso ce lo faremo andar bene. Fino all’arrivo sono previsti 15 nodi di vento, poi l’atterraggio su Rio sarà un po’ complicato, con poco vento. Ma la strada è ancora lunga, per adesso siamo impegnati a far andare Maserati il più veloce possibile”. Il record della Cape2Rio Yacht Race, giunta oggi alla 14a edizione, appartiene a Zephyrus IV, un maxi americano di 74 piedi, che nel 2000 ha compiuto il percorso in 12 giorni, 16 ore e 49 minuti. A bordo con Soldini, un team internazionale di nove persone: gli italiani Guido Broggi, Corrado Rossignoli e Michele Sighel; il tedesco Boris Herrmann; lo spagnolo Carlos Hernandez; i francesi Jacques Vincent e Gwen Riou; il danese Martin Kirketerp Ibsen; e per la prima volta il monegasco Pierre Casiraghi. Durante la regata aggiornamenti continui con video e immagini provenienti da bordo e cartografia con posizioni di Maserati in tempo reale su www.maserati.soldini.it () e sui social network: Facebook (Giovanni Soldini Pagina Ufficiale, più di 29.000amici), Twitter @giovannisoldini (più di 122.000 follower). La sfida è supportata da Maserati, partner principale che dà il nome alla barca, dalla banca svizzera BSI (Gruppo Generali) e dalle stesse Generali in qualità di co-sponsor. MASERATI
 Con il sostegno e la partecipazione aquesto importante progetto sportivo e tecnologico italiano, Maserati conferma il proprio ruolo di ambasciatore nel mondo di quella eccellenza italiana che il nostro Paese sa esprimere. Eccellenza Maserati declinata ogni giorno con passione in 65 paesi al mondo attraverso prodotti di qualità e successo come Quattroporte, GranTurismo, GranCabrio e la nuovissima Ghibli, vetture le cui prestazioni rispecchiano su strada quelle espresse da Giovanni Soldini e da Maserati su acqua. Banca BSI Con circa 72,5 miliardi di euro di patrimoni in gestione e 140 anni di storia, BSI è una tra le più importanti e antiche banche in Svizzera. Fondata a Lugano nel 1873, BSI è specializzata nel private wealth management. Dal 1998 è interamente controllata dal Gruppo Generali, una delle maggiori realtà assicurative e finanziarie internazionali. BSI pone la massima attenzione nello stabilire e nel mantenere relazioni durevoli e continue con i clienti, offrendo allo stesso tempo unagestione globale con prodotti efficaci e di alto livello. E’ presente sui principali mercati finanziari internazionali in Europa, America Latina, Medio Oriente e Asia. Generali Il Gruppo è uno tra i maggiori assicuratori europei, primo nel segmento vita in Europa, con una raccolta premi complessiva di € 70 miliardi nel 2012. Con 80.000 collaboratori nel mondo al servizio di 65 milioni di clienti in oltre 60 Paesi, il Gruppo occupa una posizione di leadership nei Paesi dell’Europa Occidentale ed una presenza sempre più significativa nei mercati dell’Europa centro-orientale ed in quelli asiatici. I fornitori ufficiali della sfida sono Zegna Sport per l’abbigliamento, Vodafone Italia, per i servizi di telecomunicazione e la realizzazione del sito web ufficiale e Boero Bartolomeo S.p.A. che fornisce smalti e vernici per lo scafo. Il Gruppo Ermenegildo Zegna, leader nell’abbigliamento maschile di lusso, è una delle realtà imprenditoriali più rinomate in Italia. Fondata nel 1910 l’Azienda è oggi guidata dalla quarta generazione della famiglia Zegna e conta oltre 540 negozi monomarca in oltre 100 paesi del mondo.
La collezione Zegna Sport viene lanciata nel 1999 ed è pensata come una linea di capi d’abbigliamento dove funzionalità, tecnologia e performance sono ingredienti base per un guardaroba ad alte prestazioni. Nata inizialmente per lo sport l’evoluzione contemporanea della collezione è quella di un total look perfetto per uno stile di vita metropolitano. Vodafone Italia fa parte del Gruppo Vodafone, uno dei maggiori gruppi di comunicazioni mobili al mondo, con oltre 404 milioni di clienti. Il Gruppo Vodafone è presente in 30 Paesi e in altri 50 con accordi di Network Partnership. In Italia Vodafone ha circa 7.500 dipendenti, 8 Competence Center distribuiti sull’intero territorio nazionale e più di 7.000 punti vendita. A bordo di Maserati anche Eataly, per la cambusa a bordo, Beta Utensili, fornitore di tutti gli utensili professionali, Corderia Lancelin, fornitore di cime e cavi speciali, Jeppesen per la cartografia, B&G Navico che offre assistenza per gli strumenti, il Cantiere Picchiotti di La Spezia, base di Maserati a terra e l’Autorità portuale di La Spezia, base di Maserati in acqua.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.