Match Race Grado 4 Alla Marina di Scarlino, Cristiana Monina su Tutti con 9 Vittorie su 9

La timoniera marchigiana, con il suo equipaggio femminile, vince tutti e 9 i match disputati, superando nell’ordine Roberto Pardini e Saverio Ramirez. Cresce il livello tecnico dei match race nel Marina toscano. Nel prossimo week end, intanto, al Club Nautico inizia il Campionato Invernale per derive, preludio di un’altra stagione intensa che porterà centinaia di velisti in tutte le classi nella acque della Maremma Toscana. La Marina di Scarlino, 3 febbraio 2009 – Dopo il successo del Grado 3 disputato a metà gennaio, il match race è tornato subito alla Marina di Scarlino con un altro grado 4, il primo dei 7 che il Club Nautico presieduto da Guido Spadolini organizzerà nel 2009. Nonostante il week end freddissimo, è stato possibile disputare un Round Robin completo, grazie ai 6 First 750 di proprietà del Club e all’efficiente personale in acqua diretto da Carlo Tosi e Italia Lisi. 45 i match totali, ben gestiti dal Comitato e arbitrati dagli umpire Roberto Pedriali (chief), Giuseppe Lallai, Franco Giovannini, Eugenio Branca, Filippo Soffici e Giuseppe Scognamiglio. Sabato vento instabile che ha consentito 5 voli, domenica Grecale tra i 12 ei 18 nodi per il resto dei match, con ben 6 ore di accese battaglie uno contro uno in acqua. Dieci gli equipaggi presenti, tra cui interessanti giovani nella sempre più popolare disciplina del match race come il torinese Marco Milan e il palermitano Marco Gambardella. La presenza di match racer a Scarlino cresce sempre più di livello, tanto che vengono a regatare in Maremma ormai da tutta Italia, consapevoli di trovare nel Mare di Scarlino condizioni perfette e strutture all’altezza per la pratica di questa e delle altre discipline della vela. In gran forma Cristiana Monina che, con il suo equipaggio femminile, ha ottenuto 9 vittorie nei 9 match disputati, aggiudicandosi quindi la regata. “Ora vogliamo partecipare a qualche preolimpica della prossima primavera per misurarci a livello internazionale”, ha detto la Monina, tra le più esperte timoniere in questa disciplina che, proprio da quest¹anno è diventata olimpica ed esordirà ai Giochi di Londra 2012. Al secondo posto Roberto Pardini, numero 66 al mondo, con 8-1. Terzo Saverio Ramirez (6-3), quarto Marco Gambardella (6-3), quinto Marco Milan (5-4). Seguono Francesco Graziani (4-5), Francesco Serena (3-6), Stefano Mammi (3-6), Andrea Mottola (1-8) e Giovanni Barbieri (0-9). Ricordiamo che alla Marina di Scarlino si disputerà in ottobre anche il Campionato Italiano assoluto di match race. La stagione del Club Nautico e della Marina di Scarlino, in cui si stanno ultimando i lavori del Real Estate e della zona commerciale (consegna prevista a fine primavera, per un’offerta sempre più completa in tutti i sep tori), prosegue subito con il Campionato Invernale per Derive, riservato alla classe olimpica Finn e agli Snipe, che regateranno già il 7 e 8 febbraio prossimi e in altri due week end (21-22 febbraio e 7-8 marzo), con una trentina di equipaggi in acqua. Sarà questa l’anteprima di una stagione ancora una volta lunghissima, con molti eventi in tutte le discipline della vela. La Marina di Scarlino e il Club Nautico sono sempre più osservati speciali della rinnovata Federazione Italiana Vela, che proprio qui organizzerà importanti raduni nel mese di marzo per le squadre nazionali olimpiche e giovanili.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.