Matteo Miceli su Pachamama Alla Siydney Hobart

Matteo Miceli, dopo aver trascorso una sep timana in banchina, con la sua consueta disponibilità a dare una mano, dopo aver lavorato sodo e parlato tanto, facendosi riconoscere sia per la sua manualità che per il suo modo originale di cercare un imbarco con un volantino alla mano, è salito a bordo di Pachamama. La scelta era tra un piccolo 35 piedi (su cui ha lavorato alcuni giorni per terminare la preparazione della barca) un Sydney 38 (diversi partecipano alla regata e la competizione sarebbe stata accesa e ottimale per il Miclei da record) ed infine il Pachamama, un nome un programma: ‘Madre Terra’ ed indubbiamente Matteo ne è stato catturato. Si tratta di un’imbarcazione di 15 metri in alluminio che dal 2002 naviga in tutto il mondo insieme a Dario-Andri Schwörer e Sabine Schwörer-Ammann colonne portanti di un’organizzazione no-prifit (www.toptotop.org) a favore della natura e dello sport con la loro Top to Top Expedition. Questa famiglia svizzera, insieme a volontari, condividono lo sport e l’attenzione per i cambiamenti climatici e lo fanno insieme a giovani ragazzi di tutto il mondo. In questi anni Pachamama e il suo equipaggio hanno raggiunto tutte le diverse zone climatiche del globo, dal mare alle montagne, usando la sola forza dei muscoli o del vento con lo scopo di motivare la gente a rispettarela natura. Cercano di sensibilizzare più persone possibili all’attenzione e rispetto dell’ambiente e del suo clima. Viaggiano per portare il loro messaggio in tutto il mondo e lo fanno davvero con le loro forze, sostenendosi quando ce n’è bisogno, lavorando: lui come guida (esperta guida alpina e sciatore ma anche subacqueo, rafter, mountainclimbing e ovviamente velista) lei come infermiera (oltre ad essere subacquea e velista), con l’aiuto di amici e volontari. Dario e Sabine hanno due figli (2 e 3 anni che navigano da sempre con loro) dai quali, a causa del regolamento di regata, si separeranno per la prima volta in occasione della Sydney Hobart., oltre a loro altre 4 persone di equipaggio e Miceli. La barca non è per nulla competitiva ma esprime lo spirito di navigare di Matteo. Barca ecologica che sfrutta energia eolica e solare. Progetto di grande respiro che lega popoli di tutto il mondo per stimolare l’opinione pubblica ai grandi problemi climatici del nostro pianeta. Matteo si riconosce pertanto nelle stesse motivazioni che lo hanno spinto a decidere di fare il suo giro del mondo in solitaria nel 2012 in cui uno degli obiettivi di questa impresa è quello di tentare un nuovo record su un mezzo che rispetti l’ambiente, in cui l’alimentazione degli apparati tecnologici necessari per la navigazione, pur moderna ed in sicurezza, sia comunque senza emissioni e parimenti compatibile per ogni necessità. Il fascino antico dell’ignoto che sprona la voglia di sapere dell’uomo e ne stimola le forze per vincere le avversità e scoprire la natura. Durante l’ultima telefonata Miceli ci racconta: “La Rolex Sydney Hobart in Italia rappresenta un appuntamento tanto ambito ed una regata importante.” Gli abbiamo chiesto quale il collegamento tra i suoi record e questo imbarco “E’ collegato dal vivere il mare e Top to Top con Pachamama lo vive sul serio, è un modo che mi piace veramente tanto perché alla fine rappresenta sempre il conquistare una vetta. L’imbarcazione oltretutto utilizza pannelli solari ed eolico e si sposa perfettamente con i miei progetti futuri. La barca non e’ assolutamente performante, non ha neanche lo spi ma bene così, anche questo fa parte del mio spirito che non e’ sempre quello di correre ‘da casello a casello’ ” In questa Sydney Hobart scopriamo l’altra faccia di Matteo, forse meno nota, uomo che non solo si tuffa in imprese solitarie ed estreme tirando al massimo per raggiungere un record ma che ha lo spirito del viaggiatore, di colui che decide di mettersi in viaggio per scoprirsi, mettersi in gioco, conoscere, condividere e comunicare. Buon vento a Pachamama, buon vento a Matteo, unico italiano che partecipa alla Sydney-Hobart Tutte le info della regata su rolexsydneyhobart.com/

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.