Meeting Garda Optimist. Nei cadetti super Cesana

Inarrestabile il portacolori della Fraglia Vela Riva Mattia Cesana tra i più piccoli cadetti, che ha piazzato un’altra vittoria dopo le quattro dei giorni scorsi. Tra gli juniores in testa il tedesco Müller.

Domani la finalissima.

 

Ad un giorno dalla conclusione del trentaquattresimo Meeting del Garda Optimist un’altra giornata di sole e vento sui 12-14 nodi hanno caratterizzato un’edizione che sarà ricordata sicuramente per le stupende condizioni meteo e lo spirito giocoso di questi 900 ragazzini, che comunque affrontano con grinta, facilità e felicità le regate, a prescindere dal tempo. Oggi si sono concluse le fasi di accesso alla finale, che concentra i migliori di categoria dopo aver fatto 8 prove in 5 batterie diverse per gli juniores e 6 prove in due batterie per i cadetti. La gold fleet juniores avrà i migliori 133 in regata insieme, mentre per quanto riguarda i cadetti i primi 110.

 

Cadetti (9-11 anni) – 233

Mattia Cesana sembra averci preso gusto e non si ferma più ad accumulare vittorie: anche quando nella prima regata odierna era secondo ha poi recuperato, proseguendo così il momento positivo portandosi con 5 vittorie consecutive. Quinto nella seconda prova (scartata) è al comando con 8 punti di vantaggio sullo svedese Norlèn. Terzo il tedesco Schweckendiek. L’altra fragliotta Agata Scalmazzi è la prima femmina italiana e seconda di categoria (a 4 punti dalla croata Palko), quinta assoluta.

 

Classifica cadetti:

http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r2039-result-f4312.htm

 

Juniores (12-15 anni) – 667

Dopo 8 regate al comando il tedesco Valentin Müller, che a parte una prova (scartato un 28°) ha mantenuto sempre un ritmo notevole con due primi, tre secondi e due terzi. A quattro punti il norvegese Mathias Berthet e ad un solo punto, terzo, l’altro tedesco Roko Mohr. Giornata positiva per l’italiano Demetrio Sposato (CV Crotone, sesto al mondiale 2015), che con un terzo e un primo passa in quinta posizione, a 9 punti dal podio. Prima femmina Gaia Bergonzini (Fraglia Vela Malcesine, seconda di categoria al Mondiale Optimist 2015), oggi sep tima e prima in regata 7-8: a due regate dalla fine occupa la sep tima posizione assoluta. In parità di punteggio il portacolori della Fraglia Vela Riva Matteo Bedoni (oggi 3-12) e subito dietro ad un punto Ilan Muccino (Circolo Velico Ravennate 18-8). Passa seconda femmina la romana Giulia Sepe (CV Roma), sorella di Riccardo, vincitore del precedente Meeting del Garda Optimist.

 

Classifica juniores:

http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r2039-result-f4314.htm

 

I tanti volontari, soci, genitori, amici della Fraglia vela Riva ad un giorno dalla fine raccolgono già le prime soddisfazioni con i tanti apprezzamenti che arrivano da molti partecipanti. Questa edizione è iniziata benissimo da tutti i punti di vista: climatico, organizzativo, collaborativo oltre che tecnico. Lo staff di segreteria, delle classifiche (elaborare 900 partenti è un lavoro incredibile) dei Comitati di regata della Federazione Italiana Vela e della giuria Internazionale hanno lavorato fianco a fianco con l’obbiettivo comune di offrire un evento che rimane unico in un territorio, che sorprende sempre per la sua bellezza.

 

Lo spirito della manifestazione è stato vissuto appieno e quindi si può già azzardare un bilancio più che positivo. Domani dopo le ultime due regate, nel pomeriggio,  si svolgerà la cerimonia di premiazione al Pala Meeting di Riva del Garda FiereCongressi, a pochi metri dal circolo.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.