Melges 24 European Championship, Saetta Conquista il Terzo Posto

Aarhus (Danimarca), 29 luglio 2011 L’Italia la fa da padrone al Campionato Europeo Melges 24. Ad Aarhus in Danimarca si sono concluse ieri le 10 prove programmate. Gullisara con al timone Carlo Fracassoli va il titolo europeo, conquistato con merito su un campo di regata molto difficile. Al secondo gradino del podio il team svizzero di Blu Moon, il Melges 24 dell’armatore Franco Rossini affidato ad un dream team della vela, Flavio Favini al timone, Matteo Ivaldi alla tattica e Stefano Rizzi alle scotte. Medaglia di bronzo per Saetta, l’imbarcazione dell’armatore Gianni Catalogna neo Campione Italiano 2011 e vincitore della Volvo Cup, giunto terzo con 56 punti totali, ottenendo i seguenti parziali: 11, 7, 2, 13, 6, 2, 1, (20), 8, 6. “E’ stata una grande annata- il commento di Gianni Catalogna, armatore di Saetta – il terzo posto è una piccola ombra in una stagione piena di luci, all’inizio potevamo solo sperare di avere questi risultati, infatti, l’equipaggio che ha regatato assieme quest’anno era nuovo ed è parte di un progetto pluriennale. La nostra classe è splendida ed il prossimo anno si preannuncia di altissimo livello, il Campionato Mondiale in Italia e le sei tappe previste della Volvo Cup richiameranno sicuramente molti equipaggi stranieri nelle nostre acque.” Tutto il team di Saetta fa i complimenti al nuovo Campione Europeo e ringrazia la flotta Melges per la splendida stagione di regate appena conclusa. Un ringraziamento particolare agli sponsor: Allianz Bank, Unigen, Latinox, Sorti Flaminio Calandrature, Attrezzeria Noris e agli amici e supporter. Photo Credit Pierrick Contin/Melges 24

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.