Michele Tomasi Affronta il lago di Garda

Domenica tentativo di record italiano di immersione in profondità L’impresa nelle acque di Porto San Nicolò alle ore 10.00 Trento, 3 sep tembre 2010 Domenica prossima il campione di apnea Michele Tomasi, apneista di fama internazionale, tenterà l’ennesima impresa sul lago di Garda. Il 45enne apneista trentino di fama internazionale (due titoli mondiali in apnea dinamica con record), atleta delle Rane Nere Sub Trento, dopo tanti successi nelle piscine non ha resistito alla tentazione di cimentarsi negli abissi per conquistare il primato italiano di immersione in profondità in “acque interne” in apnea e in assetto costante. Michele si immergerà a rana subacquea con una piccola cintura di zavorra (che dovrà poi riportare in superficie) fino a raggiungere una misura tra i 55 e i 60 metri. Sotto la supervisione di una giuria della Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee) la prova di Tomasi si avvarrà della collaborazione logistica del Gruppo Sommozzatori Riva. Oltre al gommone della giuria, saranno in acqua anche due squadre di pronto intervento, formate da subacquei e apneisti. Michele Tomasi scenderà in verticale lungo una corda metrica. Senza l’aiuto di pinne dovrà arrivare a riportare a galla la targhetta posta a tra i 50 ed i 60 metri. Il tentativo di record avverrà domenica 5 sep tembre nelle acque antistanti al Portò San Nicolò tra le 10 e le 11 di mattina

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.