Mondiale M30

MONDIALE M30: MASCALZONE E’ SECONDO DOPO 3 PROVE Si sono concluse ieri, mercoledì 1 ottobre, le prime tre regate del Campionato del Mondo M30 2008. Con una brezza sui 13-14 nodi proveniente da sud, sud-ovest l’equipaggio australiano di Optimum con al timone il campione australiano M30, Guy Stening si è aggiudicato il primo posto in classifica provvisoria (5 punti), dopo 3 prove. Vincenzo Onorato con Adrian Stead alla tattica, Matteo Savelli e Andrea Ballico trimmer, Enrico Pucci alla randa, Tim Burnell nel ruolo di navigatore e Marco Cornacchia a prua ha ottenuto la piazza d’onore. I Mascalzoni sono giunti terzi nella prima prova, decimi nella seconda e hanno concluso la giornata vincendo l’ultima regata e totalizzando 14 punti totali. Ad un solo punto di distacco da Mascalzone Latino, si è classificato Barking Mad (USA), vice Campione del Mondo M30 del 2007 giunto parimerito a Groovederci 706 (USA) di Deneen Demourkas. Groovederci 35 di John Demourkas (USA) è giunto quinto a paripunti – 21 totali – con Mummy di Geoff Brown (CAN). Oggi sono in programma altre tre prove, il Campionato si concluderà dopo 11 prove totali, nella giornata di sabato 4 ottobre. CLASSIFICA PROVVISIORIA DOPO 3 PROVE (prime 10 imbarcazioni, seguono altri 11 team) Posizione, imbarcazione, armatore, 1°R, 2°R, 3°R, punti tot. 1. Optimum – Guy Stening 1 1 3, 5.00 2. Masclazone Latino – Vincenzo Onorato 3 10 1, 14.00 3. Barking Mad – Jim Richardson 7 2 6, 15.00 4. Groovederci 706 – Deneen Demourkas 5 6 4, 15.00 5. Groovederci 35 – John Demourkas 14 5 2, 21.00 6. Mummy – Geoff Brown 2 9 10, 21.00 7. Just Plain – Nutz Norm & J. Cameron Dean 4 4 19, 27.00 8. Illusion – John Podmajersky 11 8 9, 28.00 9. Adrenalin – Jeff Maludy 12 3 14, 29.00 10. Team Bold – Nelson Stephenson 16 7 7, 30.00

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.