Monti, Schintu e Ida’ Vincono a Bolsena la Ii Tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua

Si è conclusa oggi a Capodimonte, sul lago di Bolsena, la 2ª prova di campionato italiano moto d’acqua che ha richiamato sul lago laziale il ragguardevole numero di 107 moto d’acqua e molti campioni delle categorie Runabout e Ski. Le poderose Runabout Superstock 0/1200-1600 sono state dominate dal 30enne cagliaritano Alessio Schintu che ha superato il campione europeo Cesare Vismara vincendo le due manches, la prima davanti allo stesso Vismara e la seconda davanti al genovese Cristian Speciale. E’ una conferma importante per il pilota sardo che nella prima prova di campionato italiano a Fano, aveva vinto ed era balzato in testa alla classifica generale. La vittoria nella Ski Superstock è andata al super Alberto Monti, tallonato nella due manches dall’inglese Ryan Burt, detentore del titolo italiano della Ski limited. Da registrare nella prima manche la posizione della napoletana Alessia Idà, unica presenza femminile in questa categoria, giunta terza al traguardo, posizione conquistata dal toscano Angelo Bertozzi nella seconda manche Le gare tutte al femminile della categoria Ski limited hanno fatto da ribalta, ancora una volta, a due campionesse che hanno lottatto per i primi posti della classifica. La campionessa mondiale Elisa Sabatino, giunta in testa nella prima manche, ha concluso la competizione aggiudicandosi il 2° podio dietro campionessa italiana Alessia Idà vincitrice della seconda manche e quindi della gara. Per quanti riguarda le categorie Stock, che comprendono le moto di serie, successo per il cagliaritano Gianni D’Aquila nella Runabout Stock 0/1200 e per il ligure Fabio Incorvaia, il rispettivamente al 1° e 2° posto nella classifica seguiti da Giuseppe Lazzarini. Il romano Fabrizio Venturini ha fatto il primo en plain della stagione aggiudicandosi le due manches della categoria Ski limited 800, seguito da Franco Piscaglia nella prima manche e da Fabrizio Rossi nella seconda. La classifica della categoria Ski Esoridenti vede in testa, per somma dei punteggi delle due manches, il 17enne piemontese Alessandro Beltramo. In testa all’ordine d’arrivo delle due manche ci sono invece il bolognese Marco Comellini nella prima e il 26enne Ennio Dalmasso nella seconda. Runabout Sperstock 0/1200-1600:1ª manche: 1. A. Schintu, 2. C. Vismara, 3.C. Speciale; 2ª manche: 1.A. Schintu,2. C. Speciale, 3.C. Vismara. classifica gara: 1.A. Schintu,2. C. Speciale, 3.C. Vismara. Ski Superstock: 1ª manche: 1.A. Monti, 2. R. Burt, 3.A. Idò; 2ª manche: 1. A. Monti, 2.R.Burt, 3.A. Bertozzi; classifica gara 1.A. Monti, 2.R. Burt, 3.F. Venturini Ski limited Femminile: 1ª manche: 1.E. Sabatino, 2.A. Idà, 3.T. Mercuriali ; 2ª manche: 1.A. Idà, 2. E. Sabatino, 3.T. Mercuriali. Classifica gara: 1.A. Idà, 2. E. Sabatino, 3.T. Mercuriali. Runabout Stock 0/1200 : 1ª manche: 1. F. Incorvaia, 2.G. D’Aquila, 3. G. Lazzarini; 2ª manche: 1.G. D’Aquila, 2.G.Lazzarini, 3. M.Rulli; Classifica gara: 1. Gianni D’Aquila, 2. F. Incorvaia, 3.G. Lazzarini. Ski limited 800: 1ª manche: 1. F. Venturini, 2. F. Piscaglia, 3. A. Corvetti; 2ª manche: 1. F. Venturini, 2. F. Rossi, 3. F. Piscaglia; Classifica gara: 1. F. Venturini, 2.F. Piscaglia, 3. F. Rossi; Esordienti: 1ª manche: 1. M. Comellini, 2.M. Alberton, 3. A.. Beltramo; 2ª manche: 1. E. Dalmasso, 2. A. Beltramo, 3. F. Neri; Classifica gara: 1. A. Beltramo, 2. E. Dalmasso, 3.M. Alberton OFFSHORE: Delusione per gli equipaggi delle numerose imbarcazioni giunte a Brindisi per disputare la seconda tappa di campionato italiano Endurance Gruppo B e Offshore classe 3/2 litri . La gara in programma oggi è stata annullata a causa delle sfavorevoli condizione meteo marine che non hanno consentito lo svolgimento della competizione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE