Mercury-Deals-2017_Outboard-engines_Testa_970x160

Motonautica: Campionato Europeo Provee in Inghilterra

POOLE (Inghilterra) – Cambiano i campionati, cambiano gli scenari e i regolamenti ma non i risultati per il Team Ceramica Panaria Offshore capitanato dal motonauta lecchese Mario Invernizzi. Infatti, al debutto nel Campionato Europeo ProVee, a Poole nel Sud dell’Inghilterra, Mario Invernizzi (imprenditore trentanovenne di Lecco) alle manette del gas e il compagno Maurizio Darai (commerciante quarantaseienne di Venezia) al volante, hanno portato al successo il glorioso monocarena Ceramica Panaria, campione mondiale ed europeo 2001 della classe 6 litri. A Poole Invernizzi e Darai hanno dovuto lottare soprattutto contro i team locali pronti a cominciare dai forti inglesi. “Non è stata una passeggiata – ha detto un Mario Invernizzi entusiasta per essere tornato al successo dopo l’exploit mondiale a novembre negli Emirati Arabi -. Come in altre occasioni abbiamo preso il comando della corsa sin dalle prime battute spingendo al massimo. Tuttavia questo non ci ha consentito di staccare di molto i nostri avversari e quindi cercavamo di non commettere errori che avrebbero compromesso la prestazione. Insomma la tensione è stata altissima vedendo gli avversari negli specchietti e cercando di non sbagliare con l’onda lunga che ha accompagnato tutta la nostra prova. Alla fine è andata bene ma soprattutto gli inglesi di Thunderstorm e di Buzzi Buzzard ci hanno dato molto filo da torcere”. Il Ceramica Panaria di Mario Invernizzi e Maurizio Darai è uno scafo monocarena progettato dall’ingegnere Fabio Buzzi e realizzato dai cantieri Fb Design di Annone Brianza. Monta un motore biturbo Seatek da 8400 cc per circa mille cavalli. Ora per il team italiano c’e’ la seconda prova in programma sempre a Poole, domani, domenica. Dopo le prime due uscite il circuito della ProVee si trasferirà a Cowes sull’Isola di Wight per le successive due prove, in programma il 23 e 25 agosto. Infine il campionato si chiuderà in Italia il 13 e 15 sep tembre a Rimini. Ordine di arrivo 1′ prova Campionato Europeo Offshore ProVeee: 1. Ceramica Panaria (Italia – Mario Invernizzi/Maurizio Darai) 7 giri per un totale di 58 miglia in 37′ e 55 alla media di 91,98 miglia – punti 400; 2. Thunderstorm (Gb – Simon Fletcher/Chris Charlesworth) in 38′ 19 – punti 360; 3. Buzzi Buzzard (Gb – Mark Pascoe/Rory Power) in 38′ e 30 – punti 324; 4. Thunderbird (Gb – Tony Dowley/Chirs Peeters) in 38′ 40 – punti 292; 5. Spirit of Arendal (Norvegia – Per Carsten Michelsen/Bjorn Magnussen) in 40′ 59 – punti 262. Ritirato: Cougar Eurocall (Gb – Miles Jenning/James Edwards).

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.