Mercury-Deals-2017_Outboard-engines_Testa_970x160

Motonautica: gli Ultimi Due Appuntamenti del Campionato del Mondo

Il Team Rainbow Corona Extra a Sharjah e Abu Dhabi Negli Emirati Arabi per conquistare un podio. Quel podio che sembra stregato, che manca ancora al Team Rainbow Corona Extra, è l’obiettivo della doppia trasferta araba che chiuderà il Campionato del Mondo di Motonautica F.1 Inshore. “Sono ottimista e determinato a centrare un risultato prestigioso” commenta Fabrizio Bocca dall’aeroporto di Parigi da dove è in partenza alla volta di Sharjah, sede venerdì della prima delle due gare con cui si concluderà la stagione 2002. “Le ultime prove svolte in acqua avevano dato positivi riscontri e considero che il mezzo abbia guadagnato in affidabilità e competitività. Le premesse sono davvero buone ma vorrei che fosse l’acqua a confermarlo, con un risultato di prestigio per migliorare l’attuale decimo posto della classifica iridata” spiega il pilota casalese. In effetti, alle spalle del nuovo campione iridato, Guido Cappellini, la graduatoria è quanto mai compatta. Il francese Dessertenne è secondo (55 punti) a sua volta tallonato da Pharaon (54), Gillman (51), Roggiero (49) e Comparato (46). Poco più distanziati il quartetto che vede Torta (34), Cantando (33), Benavente (31) e Bocca (27). Il driver monferrino ha già visto il nuovo tracciato di Sharjah e lo giudica positivamente “un circuito lungo 2500 metri con cinque boe (quattro a sinistra) che mi pare più veloce dello scorso anno anche se resta un incognita, per cui la battaglia si presenta alquanto serrata”. A fianco di Fabrizio Bocca in acqua con lo scafo numero 7, il Team Rainbow Corona Extra, schiererà il pilota svedese Pierre Lundin pronto a contribuire per un risultato importante anche ai fini della graduatoria riservata alle scuderie, con quella piemontese attualmente all’ottavo posto. Il programma del Gran Premio di Sharjah prevede prove libere nella mattinata di giovedì, nel pomeriggio doppia sessione di qualifiche cronometrate e “top six” per l’assegnazione della pole-position. Venerdì, alle 14,30 ora locale (tre ore più tardi in Italia), verrà dato lo start alla gara che si disputerà sulla distanza dei 40 giri.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.