Nautica: Marina 2009, un Consorzio per la Gestione delle Banchine del Comune di Viareggio e per il Rilancio del Refitting

11 AZIENDE DELLA NAUTICA ADERISCONO AL PROGETTO DI CNA Si è ufficialmente costituita la società “Marina 2009”. Marcello Porciani eletto Presidente. Francesco Di Manno il Vice. Fanno parte del Consorzio aziende viareggine e non della nautica: dalla verniciatura alla meccanica navale, dal refitting e rigging alla vetroresina, dagli attrezzisti, meccanici, elettromeccanici, elettricisti, a società di servizi. 11 aziende della nautica versiliese insieme per concorrere alle future gare per la gestione delle banchine del Comune di Viareggio e per rilanciare il mercato dei refitting, considerato “il valore aggiunto” della nautica viareggina. Non solo cantieristica a Viareggio. Nella capitale mondiale della produzione di mega-yacht refitting e servizi collegati (manutenzione, invernaggio, brokeraggio, chartering etc) possono essere l’alternativa e l’ammortizzatore in periodi di crisi come quello attuale. Tra gli obiettivi della neo nata società presentata stamani mattina nel corso di una conferenza stampa nella sede di Cna a Viareggio e a cui hanno partecipato il Sindaco di Viareggio, Luca Lunardini, il Vice Sindaco con delega al Porto, Alberto Benincasa e il Presidente Provinciale di Cna, Ugo Da Prato, quello di snellire e velocizzare, e rendere sinergico e senza conflitti, l’utilizzo delle banchine, vista anche la carenza di spazi e la disponibilità di specchi d’acqua. Dopo poco meno di 6 mesi di gestazione – la prima ipotesi di gestione unitaria era stata avanzata ad ottobre durante un incontro sulla nautica – si è costituito il 23 marzo, sotto l’egida di Cna Lucca, il Consorzio “Marina 2009”, fondata da imprese del sep tore nautico che operano nel territorio viareggino e nell’area vasta toscana. Marcello Porciani è stato eletto Presidente. Vice-Presidente Francesco Di Manno. Del Consorzio, nato nella sede di Viareggio dell’associazione degli artigiani, fanno parte aziende che rappresentano i vari comparti del sep tore dei servizi e del refitting: dalla verniciatura alla meccanica navale, dalla vetroresina agli attrezzisti, meccanici, elettromeccanici, elettricisti, a società di servizi nautici (noleggio e locazione, concessionarie, broker), società di management e di supporto ai mega yacht, fino ad agenzie marittime, periti navali e forniture navali e industriali. “Dopo anni di incredibile crescita – ha spiegato Da Prato durante la presentazione – anche la nautica sta soffrendo ma non per questo dobbiamo restare a guardare inermi. E’ proprio ora che dobbiamo reagire. In questo momento la nascita di un consorzio per il refitting come Marina 2009 credo debba essere accolta dalla città e dagli imprenditori come un segnale importante”. Obiettivo primario del neo nato Consorzio è quello di concorrere alle future gare per le concessioni demaniali all’interno del Porto di Viareggio, ed in particolare alla gara per la gestione delle banchine lato est Darsena Viareggio, lato sud Darsena Italia, angolo sud-est Darsena Lucca e lato est Darsena Toscana. Ma anche – si legge nel documento di costituzione – quello di valorizzare le attività delle singole aziende per la ricerca di nuovi mercati di sbocco, creare le opportune sinergie fra le società di servizi e le società di produzione artigianale per creare un sistema virtuoso di acquisizione di commesse in pool, facendo leva sulle grandi esperienze e sulle capacità tecniche delle maestranze, nonché sul loro alto grado di specializzazione, e tutelare le singole aziende con servizi di consulenza e assistenza offerti dalla Cna. Al vaglio anche percorsi formativi comuni per innalzare gli standard della qualificazione professionale. Il Consorzio sfrutta uno dei più antichi adagi: “L’Unione fa la Forza”. “Diversificare: è questa la parola d’ordine – ha detto Porciani – la cantieristica è importantissima per Viareggio e per la Toscana ma credo si debba diversificare e puntare sui servizi. Gran parte degli yacht – ha sottolineato – per le fasi di refitting e rimessaggio, vengono portati nelle coste francesi. Dobbiamo recuperare questa fetta di mercato ed il consorzio nasce anche con questa finalità. Il consorzio è nato spontaneamente dalla volontà delle imprese costitutrici, ed è aperto ad altre imprese interessate ad aderire. Le nostre porte sono aperte”. Ecco la lista delle aziende che fanno parte del Consorzio: Agenzia Marittima Aliboni, Aubert Franco, Firebird Srl, Full Service Sas, Gruppo Nautico Italiano Srl, Motorstyle Srl, Navi Srl, S.I. Mar Srl, T.C.T Srl, Vannucci Snc, Vss Versilia Supply Service Srl. Per maggiori informazioni è possibile prendere contatto con la segreteria del consorzio presso la Cna di Viareggio (tel. 0584 43901 oppure paladini.crt@cna.it).

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.