Navigando Ad Occhi Chiusi

9-10 marzo A PALERMO- “Navigando ad occhi chiusi: lo sport per la disabilità, la vela per i ciechi”. Giovanni Soldini, Don Antonio Mazzi, “+39” ed altri testimonial al meeting in Sicilia. PALERMO- “Navigando nel grande mare…”, il convegno che da oltre 10 anni si tiene lungo le rive del lago di Garda, traccia una rotta lunga quanto l’Italia. Approda così a Palermo. Lo fa con gli skipper, le barche, gli amici del progetto “Homerus”, la vela autonoma per non vedenti ideata dal velista gardesano Alessandro Gaoso. Il legame Garda-Sicilia si rafforza con i progetti di vela terapia dopo che nelle ultime stagioni si è concretizzato con l’appassionate sfida alla Coppa America di “+39 Challenge”, barca che corre per i colori gardesani del Circolo Vela Gargnano grazie all’importante partnership della Sicilia. Venerdì 9 marzo “Homerus” racconterà la sua esperienza, l’idea di mettere in barca, grazie ad una serie di strumenti di supporto, un team autonomo di ciechi. Il meeting è patrocinato dal Comune di Palermo (e ospitato nella Sala delle Lapidi del Municipio) ed ha trovato in Toto Cordaro (Presidente del Consiglio Comunale) e nel consigliere Gigi Di Franco i suoi promotori con la società Velaevento Gestioni che si occuperà dell’ organizzazione. La tappa palermitana delle “Rotte di Navigando” si aprirà – come detto- con il convegno “Navigando ad occhi chiusi: Lo sport per la disabilità:la vela per i ciechi”. Il tema sarà affrontato e sviluppato da Alessandro Gaoso, promotore di Homerus, dal navigatore oceanico Giovanni Soldini, che con i ragazzi non vedenti ha vissuto una serie di appassionanti regate, da Lorenzo Rizzardi e Cesare Pasotti, del team di “+39” Challenge di Coppa America, da don Antonio Mazzi della Comunità Exodus, dai timonieri non vedenti Giovanni Bosio e Gigi Bertanza, il tutto con il coordinamento del giornalista Giulio Guazzini, commentatore di vela per “Raisport”. La giornata successiva i velisti ciechi si affronteranno in gara nelle acque antistanti Palermo presentando di fatto il Campionato Internazionale che sempre in Sicilia si correrà a fine ottobre ed in contemporanea alla XIa edizione di “Navigando nel grande mare” che, a sua volta, tornerà lungo le rive del Garda, più precisamente a Riva nel lembo.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.