Nella Battaglia tra Giganti, Alinghi Perde con Emirates Team New Zealand e Luna Rossa

Vento oltre le previsioni sul campo di regata oggi, ma con direzione ed oscillazioni difficilmente prevedibili per i team meteo, almeno prima dell’inizio delle regate. Lo scontro tra i quattro equipaggi in testa alla classifica cominciava così in un clima di incertezza meteorologica. Il match tra ETNZ e Alinghi rinviato ieri, prendeva regolarmente il via sul campo Nord. La regata risolveva praticamente nel prepartenza, Alinghi con il vantaggio dell’ingresso nel campo da destra, dominava la prima fase per essere però poi bloccato dall’avversario oltre la linea ad un minuto circa dal via. La situazione si risolveva pochi secondi dalla partenza con Alinghi che partiva sulla destra del campo, mure a sinistra, ed ETNZ che tagliava la linea mure a dritta in boa con un secondo di vantaggio. Lo sfidante neozelandese era davanti al primo incrocio e accumulava un vantaggio sempre maggiore fino a girare la boa boa 1 minuto e 5 secondi prima del Defender svizzero. Al cancello di poppa il vantaggio dei Kiwi era diminuito a 45 secondi. Nella seconda bolina i due equipaggi ingaggiavano un lungo duello di virate a distanza ma il vantaggio neozelandese alla seconda boa era nuovamente aumentato a 1 minuto e 17 secondi. Sull’arrivo distanze praticamente in variate con ETNZ che vinceva con 1 minuto e 12 secondi di distacco. Sempre sul campo Nord, il pomeriggio continuava con la regata tra Alinghi e Luna Rossa Challenge. Alinghi entrava nell’area di prepartenza da destra e, nel corso del circling, subiva una penalità. Luna Rossa tagliava poi la linea di partenza con un secondo di vantaggio sulla sinistra e, approfittando di un salto di vento a sinistra, guadagnava terreno fino a girare la prima boa di bolina con un vantaggio di 26 secondi. Al cancello di poppa il distacco si era ridotto a soli 9 secondi, che diventavano appena 4 al termine della seconda bolina. All’arrivo, Alinghi completava la penalità e tagliava la linea a 1 minuto e 13 secondi dall’avversario. Il presidente di Alinghi, Ernesto Bertarelli, a bordo con il ruolo di stratega/addetto alle volanti, commenta così questa difficile giornata di regate: “E’ stata una giornata ricca di colpi di scena, di salti di vento fino a 25°, qualcosa che a Valencia non si era mai verificato, per cui se l’anno prossino si dovessero verificare ancora situazioni del genere, sarebbe veramente interessante. Sicuramente oggi è stata una giornata complessa per noi. Abbiamo regatato contro due tra i migliori team che partecipano all’evento, Emirates Team New Zealand e Luna Rossa Challenge, le regate sono state molto combattute e loro sono stati più bravi di noi, quel tanto che è bastato per vincere. Le regate non sono ancora finite e sicuramente noi ci aspettiamo di fare meglio, molto meglio sia venerdì che sabato prossimo. Qualche volta fa anche bene perdere, ma non troppo spesso, ovviamente!!”

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.