Nerone Domina le Prime Regate del Circuito Europeo Farr 40

Nerone domina le prime regate del Circuito Europeo Farr 40 a Porto Cervo mentre Mascalzone Latino mantiene la testa della classifica del Circuito. PORTO CERVO, 31 maggio. Le non buone condizioni meteo, dovute alla bassa pressione presente al centro del Mediterraneo, non hanno fermato le prove a mare per questa prima giornata di regate a Porto Cervo dove lo Yacht Club Costa Smeralda, sino a sabato prossimo, organizza due grandi manifestazioni veliche: la terza edizione del Trofeo Vela & Golf e la terza tappa del Circuito Europeo dei Farr 40. Per i partecipanti al primo evento è stata una giornata dedicata alla “familiarizzazione”, per le otto squadre iscritte, con il percorso del Pevero e con le “Smeralda 888” con le quali si svolgeranno le prove in mare. In questa edizione del Trofeo (che vede la partecipazione come sponsor di “House & Loft” che ha, così, voluto favorire questo avvicinamento dei golfisti al mondo della vela e viceversa), la novità tecnica consiste nel fatto che ciascun partecipante di ogni squadra dovrà sostenere sia le prove sul green e sia tra le onde. Onde che non sono certo mancate, oggi, sul campo di gara disegnato per i Farr 40 nel tratto di mare del Golfo di Arzachena (abbastanza a ridosso dai venti da nord) dove una forte tramontana sui 20 -25 nodi ha accompagnato la prima partenza degli scafi che partecipano a questa terza tappa europea. Il vento, poi, è sceso sui 15-20 nodi ma ha, comunque, data l’intensità, reso molto spettacolari le prove a bastone di queste magnifiche e veloci imbarcazioni disegnate dalla penna magica del neo-zelandese Bruce Farr: un felice abbinamento tra una tecnologia avanzata e un design sobrio e semplice capace di altissime prestazioni nelle regate offshore. La prima prova a bastone, delle tre complessive della giornata (ognuna lunga circa sep te miglia), è stata appannaggio del team danese di Nanoq (il cui armatore è il Principe ereditario di Danimarca, Frederick) che ha avuto la meglio su Vincenzo Onorato con Mascalzone Latino – Capitalia Team, mentre al terzo posto Nerone del campione europeo uscente Massimo Mezzaroma. Si ripropone, quindi, già dalla prima prova, il duello tutto italiano tra Onorato e Mezzaroma per la classifica europea (difficile la rimonta dei danesi, oggi all’undicesimo posto in graduatoria generale e, pertanto, la risalita appare davvero impossibile) che sino alla tappa di Porto Cervo vede ben sei scafi italiani ai primi posti della classifica. Nel secondo bastone gira per primo la boa di bolina Nerone, seguito da Calvi Game On e Mascalzone Latino. L’equipaggio di Mezzaroma riusciva a mantenere la posizione di testa sino al finish di questa seconda manche di oggi, al secondo posto Vincenzo Onorato mentre la terza piazza andava ai tedeschi di Struntje Light. Deludente dopo queste due prove la prestazione di TWT che, secondo nella classifica europea, collezionava un sep timo e sesto posto nei primi due bastoni odierni. Il terzo e ultimo, sempre accompagnato dalle stesse condizioni meteo, ha visto subito al comando Mukka Express di Manfredo Toninelli, seguita da Nerone e Fiamma. Al traguardo finale l’ordine di arrivo era il seguente: 1° Nerone, 2° Mukka Express e 3° Fiamma. In ritardo Mascalzone Latino che, nonostante una partenza lenta che lo aveva relegato al penultimo posto, riusciva a recuperare arrivando sesto. Domani, due giugno, seconda giornata di regate con altre tre prove a bastone. La classifica europea dopo St.Tropez e Capri e questa prima giornata della terza tappa del circuito di Porto Cervo vede sempre in testa Vincenzo Onorato.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.