Notte Dura per gli Skipper della Route Du Rhum

La notte è stata molto impegnativa per le imbarcazioni impegnate nella regatta sulla rotta del Rhum. Le condizioni meteo ha messo a dura prova sia gli equipaggi sia le barche, infatti, il vento ha soffiato con punte di 55 nodi e la sua direzione era variabile. Gli skipper hanno cercato non senza sforzi di mantenere una rotta diretta sulle Azzorre. Mike Golding dalla scorsa notte ha preso la testa della flotta dei monoscafi seguito da Sill e da Kingfisher, quest’ultima barca è stata la più veloce alle 07.00 con una velocità di 14 nodi. Thomas Coville Sodebo è in prima posizione nella flotta dei multiscafi, seguito da Loick Peyron su Fujifilm. Sodebo ha sfruttato il vento di Nord Ovest e sta navigando a circa 15 nodi. Yvan Bourgnon Rexona Men è molto vicino a Fujifilm e segue una rotta molto simile verso Sud. Il piccolo catamarano Archipel Guadalupe condotto da Claude Thelier continua la rotta verso Sud e attualmente è la barca più a Sud della flotta. Alle 00.30 GMT lo skipper svizzero Dominique Wavre su Temenos, il monoscafo di 60′, ha annunciato l’abbandono della regata al Comitato di gara. La sua vela di prua è letteralmente scoppiata e finita in pezzi. Attualmente l’imbarcazione si trova a circa 300 miglia dalle coste spagnole e Wavre ha deciso che sarebbe troppo tardi per tornare in gara. Lo svizzero non intende continuare senza questa importante vela, a questo proposito ha dichiarato: “Sono entrato in gara con molte ambizioni e con la voglia di vincere”. Si tratta del primo abbandono nella carriera di Wavre.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.