“oscar +” al Comando del Campionato Nazionale del Tirreno

Alla sep timana dei Tre Golfi a Capri la barca “Oscar +” al comando del Campionato Nazionale del Tirreno Dopo quattro prove il Grand Soleil con Paolo Semeraro al timone è al comando della classifica provvisoria. Tra i “Mini Maxi” conduce”Ops5″ Capri – Un primo posto ed una terza piazza è il bottino “di giornata” del Grand Soleil 48 “Oscar +”, di proprietà dell’armatore Aldo Parisotto, timonato dal barese Paolo Semeraro che passa così al comando della classifica provvisoria del Campionato Nazionale del Tirreno in svolgimento nelle acque di Capri. La sep timana velica dei Tre Golfi, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia, ha visto disputare anche una regata costiera dedicata alle imbarcazioni Mini Maxi che è stata vinta da “Ops 5” che consolida così il primato in classifica. di Classe Piena di colpi di scena dunque la seconda giornata di regate nell’isola Azzurra, che ha registrato, prima della partenza, anche un incidente tra due barche. “Alegre”, il Mills 68 piedi di proprietà dell’armatore inglese Andy Soriano, urtava rovinosamente in manovra “Bella Mente”, speronandola e costringendo l’equipaggio americano al ritiro prima del via. Per le regate la flotta delle ottanta imbarcazioni veniva divisa in due campi di regata: quello della classe ORC, con un percorso a bastone sulle boe tra Capri e Sorrento, e le grandi della classe “Mini Maxi”, oltre 18 metri, sul percorso costiero Capri-Gaiola-Napoli-Capri per un totale di 33 miglia marine. . Nella prima prova di giornata della classe ORC, raggruppamento barche più grandi, la vittoria è andata a “Oscar +” che ha preceduto sul traguardo i campioni in carica di “Pifferaio Magico” e il comet 51 piedi “Nur” timonato da Francesco de Angelis, mentre chiudeva al quarto posto “Pithecusa” con alla tattica il romagnolo Tommaso Chieffi (in Coppa America con Shosholoza” di Paolo Cian). Nella seconda regata proprio l’imbarcazione del tattico di Marina di Carrara si imponeva sulla linea di arrivo superando nell’ordine “Nur” e “Oscar +”. Dopo quattro, delle cinque prove in programma, al vertice della classifica figura “Oscar +” che precede “Pifferaio Magico”e Pithecusa, mentre de Angelis scivola in quarta piazza con Nur Per il raggruppamento degli scafi piccoli della classe ORC, dopo le vittorie di giornata di “Good Fellas” nella prima prova ce di “Yamamay Betta Splendens” nella seconda, la classifica generale è condotta ancora da “Saudade”, dell’armatore Alessandro Fiordiponti, che ha conquistato una nona e quarta piazza di giornata. Nella classe Mini Maxi la vittoria di giornata è stata ancora di “Ops 5”, un Baltic 60 del napoletano Massimo Violati che ha sfruttato al massimo l’esperienza tattica del finanziere partenopeo, Roberto Casentino, rimanendo così al comando della classifica generale di classe. . Domani, sabato 30 maggio, ultima regata sulle boe per tutte le Classi, la premiazione in banchina saluterà gli oltre 800 velisti impegnati

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.