Penultimo Giorno di Mondiali della Vela Olimpica a Cadice

Zandonà-Trani si fanno rimontare, ma restano primi nel 470, alla pari con gli spagnoli Domani l’ultima e decisiva regata: la vela azzurra insegue un titolo che manca da 18 anni Nel Tornado Marcolini-Bianchi (12°) a un passo dalla qualifica olimpica Emozioni a raffica per la penultima giornata del mondiale della vela olimpica nella baia di Cadice. La vela azzurra continua a sperare nella conquista di uno storico titolo mondiale nella classe 470, con l’equipaggio della Marina Militare Zandonà-Trani, ancora in testa alla classifica, alla vigilia dell’ultima e decisiva regata di domani. La classifica si è fatta drammatica: nelle due regate di oggi i velisti azzurri hanno iniziato dando l’impressione di controllare i rivali più temuti, gli spagnoli Martinez Doreste-Wood, i portoghesi Marinho-Nunes e gli australiani Willmot-Page. La giornata era iniziata bene, con i portoghesi messi fuori gioco da una squalifica per partenza anticipata, e con un positivo 5° posto degli azzurri. Anche la seconda regata sembrava sugli stessi binari, fino agli ultimi due lati del percorso, nei quali Zandonà e Trani hanno commesso una serie di errori fino al 16° posto all’arrivo. Ora in classifica Zandonà-Trani sono primi a pari punti con gli spagnoli Doreste-Wood, e con 5 punti di vantaggio sugli australiani Willmot-Page. Gabrio Zandonà e Andrea Trani si giocheranno quindi tutto domani nell’unica regata in programma: con un posto sul podio praticamente assicurato, la sfida dei due velisti che corrono per i colori della Sezione Velica della Marina Militare sarà per la vittoria. La conquista del titolo mondiale 470 sarebbe un evento storico per la vela azzurra: l’unico precedente infatti risale al 1985, quando Tommaso ed Enrico Chieffi vinsero il mondiale a Marina di Carrara. Il romano Gabrio Zandonà, 26 anni, ha iniziato la vela a 8 anni sul piccolo Optimist, con il quale ha vinto molto, a livello nazionale e internazionale. Sulla classe 470 ha all’attivo due secondi posti ai mondiali juniores. Al mondiale di Cagliari dello scorso anno fu 10° (piazzamento che valse la qualifica olimpica per la classe), mentre quest’anno ha conquistato il bronzo alle preolimpiche di Atene. Andrea Trani è nato a Gorizia e fa vela da giovanissimo a Monfalcone. Il suo sodalizio con Zandonà dura ormai da anni, e proprio qui a Cadice i due hanno chiuso la formalità delle selezioni olimpiche azzurre, guadagnandosi un posto in squadra per Atene 2004. Ma adesso tutta la vela azzurra aspetta dai due l’acuto decisivo per portare in Italia un titolo che manca da 18 anni. Nella classifica generale del 470 gli altri azzurri: 50° Fonda-Zucchetti e 58° Bianchi-Bianchi. In campo femminile, col titolo già virtualmente alle greche Bekatorou-Tsoulfa, il piazzamento delle italiane in classifica: 27° Prunai-Sossi, 48° Magistro-Cecconi, 49° Aloj-Cutolo, 50° Richelli-Micol. Nella classe Tornado, a una regata dal termine Francesco Marcolini ed Edoardo Bianchi sono sempre al 12° posto (16° nellunica prova disputata) e a un passo dal centrare un altro degli obiettivi della vela italiana a questi mondiali: qualificare per Atene il catamarano olimpico azzurro. Gli altri italiani: 34° Montefusco-Rizzi (38), 45° Sonino-Bruni (46), 55° Sorrentino-Colombo (31), 69° Angilella-Barraja (58). Nella classe 49er dominio inglese con 4 equipaggi britannici ai primi 7 posti. Gli azzurri Pietro e Gianfranco Sibello, dopo il buon avvio, hanno mollato psicologicamente e sono scesi al 20° posto della classifica a un giorno dalla conclusione con due regate da disputare (24-22-24 i loro piazzamenti). Gli altri azzurri: 34° Modena-Modena, 60° Vacondio-Gabbi, 64° Mazzotti-Ivaldi. Finito il mondiale Finn, con il trionfo annunciato di uno dei fuoriclasse della vela olimpica, l’inglese Ben Ainslie (un argento e un oro nella classe Laser). Gli italiani nella classifica finale: 45° Gherarducci, che non ha corso le ultime tre regate dopo la squalifica, 48° Marchesini, 71° Cordovani. Domani cala il sipario sul mondiale di Cadice con le ultime regate.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.