Persino l’India tra i paesi presenti alla 29er Eurocup di Riva del Gar

E’ in pieno svolgimento alla Fraglia Vela Riva l’ultima tappa del circuito europeo dello skiff giovanile 29er. Manifestazione in continua crescita con una sempre più alta e qualificata partecipazione, che quest’anno registra ben 9 nazioni presenti sul Garda Trentino e una sep tantina di equipaggi. Dopo due giorni e sep te prove, sorpasso dell’equipaggio britannico Munro-Harris portatosi in vantaggio davanti ai tedeschi Jasper-Brauckmann. Terze le sorelle spagnole Monte Carrasco. Italia arretrata. A Riva del Garda l’ultima regata organizzata dalla Fraglia Vela Riva in questo intenso 2013 è come ormai accade da qualche anno la tappa conclusiva (l’ottava) della 29er Eurocup, circuito europeo dello skiff doppio, giovanile e propedeutico all’olimpico 49er, che sta avendo sempre più successo di partecipazione, nonchè un abbassamento notevole dell’età dei partecipanti (dai 13 ai 17 anni). Molti gli equipaggi misti, il che potrebbe anche significare che per molti il 29er sta diventando soprattutto la classe propedeutica al nuovo catamarano olimpico misto Nacra 17, anch’esso a dir poco acrobatico. A Riva del Garda, con le regate iniziate il 31 ottobre e che dureranno fino a domenica 3 novembre, si è registrato un nuovo record di iscritti per questa manifestazione, che chiude la stagione di regate organizzate dall’attivissimo circolo rivano: sono quasi 70 equipaggi partecipanti provenienti da ben 9 nazioni, tra cui, eccezionalmente, l’India con un equipaggio maschile e uno femminile, che stanno ben figurando nella classifica generale (sesto in generale l’equipaggio maschile Kelapanda-Thakkar con un brillante primo posto nella regata d’esordio). Italia ancora arretrata rispetto alla preparazione degli altri equipaggi internazionali con il primo team solo in 26esima posizione con Criscione-Pustina (CV 3V). Con la seconda giornata di regate e 7 prove portate a termine sulle 14 previste fino a domenica, nonchè l’applicazione del primo scarto, sono passati al comando i britannici Munro Gillies e Harris Daniel, protagonisti di tre vittorie parziali. Sono balzati al secondo posto i tedeschi Jasper-Braukmann, mentre sono al terzo posto assoluto e prime tra le donne le sorelle spagnole Carla e Marta Munte Carrasco (con tre secondi parziali e un terzo come migliori prestazioni). Giornata completamente negativa per l’equipaggio misto spagnolo Bonilla-Chapon, in testa fino alla quinta prova, ma incappato nelle ultime tre regate in posizioni arretrate (19-13-10 contro gli iniziali 7-1-4-1), che lo ha portato in quinta posizione provvisoria. Molto regolari gli sloveni Jazenic-Podlogar, quarti ma ad un solo punto dal podio. Battesimo gardesano vincente per gli indiani Kelapanda-Thakkar primi nella regata iniziale, così come nella sep tima, ultima in programma nella seconda giornata di gare: è la prima volta che l’India partecipa alla 29er Eurocup di Riva del Garda ed è comunque una presenza piuttosto rara per le regate sul Garda Trentino! Le condizioni meteo sono state buone con un vento piuttosto leggero sugli 8-9 nodi, che ha così permesso di disputare regate senza problemi anche per gli equipaggi più giovani, che con vento più forte avrebbero potuto avere qualche difficoltà di manovra. Sabato 2 novembre, penultimo giorno di regate, la partenza è stata anticipata alle ore 11. Classifiche dopo 7 regate: http:/www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r1335-result-f2664.pdf Photo gallery: https:/plus.google.com/photos/102840694705033285759/albums/5941056630730536273?banner=pwa photo credit: Elena Giolai

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.