bannermercury

Premiati Durante il Monaco Yacht Show 2012 i Megayacht Più Ecosostenibili

Consegnata la notazione RINA “Green Plus” al superyacht Aslec 4 di Rossinavi e quella “Green Star” per la prima volta ad una vela, la Better Place di Wally. Anche quest’anno il mare si colora di verde: al Monaco Yacht Show sono tornati protagonisti assoluti i megayacht che si sono distinti tra gli altri dal punto di vista della ecosostenibilità. In occasione dell’evento monegasco il Gruppo RINA ha attribuito per la prima volta ad una vela, la Better Place di Wally, la certificazione “Green Star” e al superyacht Aslec 4, presentato dal cantiere Rossinavi quella Green Plus, notazione volontaria di classe RINA basata su una serie di valutazioni che comprendono tutti gli aspetti legati all’impatto ecologico di un’imbarcazione. Con l’assegnazione dei riconoscimenti vengono premiate, oltre all’adempimento di una serie di norme sostenibili, le soluzioni progettuali e le procedure operative messe in atto volontariamente durante la costruzione o la navigazione, al fine di portare le prestazioni al di sopra del livello minimo richiesto dalle norme internazionali sulla salvaguardia ambientale. “Green Star” e “Green Plus” sono notazioni volontarie: mentre la prima è basata su un approccio prescrittivo, la seconda è studiata su un indice di valutazione delle performance ambientali di un’imbarcazione che contempla 11 possibili forme di inquinamento, incluse le emissioni di CO2. Ad ogni voce corrisponde un punteggio, assegnato in base al tipo di problema che si è scelto di affrontare e alla complessità della soluzione adottata. La somma finale, rappresenta l’indice di sostenibilità dell’imbarcazione, tramite il quale si definisce la classe di appartenenza alla notazione. Il suo approccio non prescrittivo ma volontario, inoltre, concede ai cantieri e ai designer una maggiore flessibilità durante la costruzione e una più ampia possibilità di scelta tra gli strumenti appropriati per ottenere il massimo risultato. I riconoscimenti, simbolo dell’impegno del mondo della nautica ad orientarsi sempre più verso un futuro “green”, sono stati consegnati da Ugo Salerno, CEO del Gruppo RINA in presenza di Antonio Morabito, Ambasciatore Italiano nel Principato di Monaco e di Marco Piccinini, Consigliere della Finanza e dell’Economia di Monaco. Il nuovo Wally 50 Better Place, è la prima barca a vela al mondo a ricevere la notazione “Green Star” dal RINA. Grazie ai suoi sistemi di propulsione elettrica e diesel di ultima generazione associa i suoi grandi volumi a un dislocamento ultra-leggero, riducendo i consumi e il rumore durante la navigazione. Oltre che per la sua anima ecosostenibile, Better Place si distingue per l’innovativo design: il suggestivo scafo in carbonio blu Bugatti leggero e dinamico, ne migliora le prestazioni in velocità, diminuendo l’attrito sull’acqua e mantenendo sempre l’assetto durante la navigazione. Aslec 4 è lo spettacolare 45 metri dislocante firmato Rossinavi, dotato di strumenti ad altissima tecnologia scelti dall’armatore per garantire una navigazione in massima sicurezza, dal sonar frontale al sistema di visione notturna ad infrarossi, sino al sistema di navigazione full ecds per navigare esclusivamente con carte elettroniche. L’innovativo Aslec 4, che si può fregiare della “Green Plus” RINA, è caratterizzato da motori con emissioni più basse rispetto agli standard e da un impianto elettrico studiato per ottimizzare il consumo di energia elettrica. La scelta delle pitture utilizzate è focalizzata su prodotti non nocivi per l’ambiente sia nella fase di costruzione sia in quelle di navigazione.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.