Prima Edizione della Casino’ di Venezia Cup

11 – 19 marzo 2006 5° Salone Nautico Internazionale di Venezia Festival del Mare Prima edizione della Casinò di Venezia Cup Principato di MONACO VS VENEZIA Una sfida storica quanto spettacolare Il 19 marzo il 5° Salone Nautico Internazionale di Venezia trasformerà la laguna veneziana in un teatro esclusivo, entro il quale gli spettatori potranno assistere ad un evento unico: la prima edizione della Casinò di Venezia Cup. Domenica 19 alle ore 14:30 partirà la regata Yacht Club di Monaco contro Venezia. Per la prima volta, grazie al direttore degli eventi Mirko Sguario, l’ideatore del primo parallelo a vela, entreranno nel bacino di Venezia due VOR 60, la Assa Abloy e la Amer Sport Too, concesse al Salone dalla società Race & Cruiser. Queste due splendide imbarcazioni, che nel 2001-2002 parteciparono alla Volvo Ocean Race posizionandosi rispettivamente al secondo ed ottavo posto, saranno quasi dei testimonial per il Salone Nautico e saranno presenti durante tutti i 9 giorni della rassegna. Saranno proprio loro ad ospitare alcuni rappresentanti del Principato di Monaco. La regata partirà dallo Stadio del Mare e si svolgerà lungo il Canale della Giudecca, fino ad arrivare a San Marco dove gireranno la boa per rientrare al Salone. Venezia, storica repubblica marinara, torna ad essere la stella polare di tutti i naviganti, il faro primaverile del mondo della nautica e dintorni. L’edizione 2006, il primo lustro del Salone Nautico Internazionale di Venezia, in programma dal 11 al 19 marzo 2006 presso il Venezia Terminal Passeggeri, sarà un vero e proprio Festival del Mare, espressione somma della filosofia che da sempre accompagna l’evento, non più sottesa, ma esplicita. Un nuovo modo di testimoniare il forte legame con il contesto che ospita il Salone cioè Venezia, fulcro della storia, della cultura, della tradizione di tutta la mitteleuropa, per secoli il porto del Mediterraneo. Il Festival del Mare non vuole essere solo un momento di incontro per addetti ai lavori o appassionati bensì il pontile che permette anche ai neofiti di avvicinarsi alla nautica. Un modo nuovo di comunicare, di far conoscere il mare e tutte le emozioni che suscita, anche a chi semplicemente ama guardarlo da riva. Un Festival per tutti dunque, amanti del mare ed aspiranti tali. I protagonisti: lo Yacht Club di Monaco… Anche se la prima regata è stata disputata a Monaco nel 1862, solamente nel 1888 un gruppo di dodici Monegaschi decisero di creare la “Società di Regata”, sotto il patrocinio di Sua Altezza Reale il Principe Alberto I. L’obiettivo della Società di Regata era “la promozione e lo sviluppo degli sport nautici, a vela e a remi”. Inoltre la Società voleva organizzare regate nei periodi invernali, durante i quali i clienti più modaioli volevano visitare la Costa Azzurra. Nel 1953 Sua Altezza Reale il Principe Ranieri III fondò lo Yacht Club di Monaco, che deriva dalla Società di Regata. In accordo con il desiderio di Sua Altezza Reale, lo Yacht Club doveva “servire nel miglior modo possibile gli interessi dei turisti e in tal maniera promuovere il Principato”. Oggi lo Yacht Club di Monaco ha come obiettivo lo sviluppo del sep tore della nautica e degli yacht, ma vuole anche essere un punto di incontro, un legame tra tutti gli amanti del mare. Inoltre pone particolare attenzione all’accoglienza dei turisti e in questo modo diventa mezzo di promozione del Principato. Per ottenere questi obiettivi, lo Yacht Club di Monaco è promotore di svariati eventi che hanno come comune denominatore la voglia di trasmettere la gioia e l’importanza di praticare lo sport. Inoltre, lo Yacht Club di Monaco cerca di mantenere vivi i legami tra i membri, le associazioni e le federazioni straniere. Tra i membri d’onore dello Yacht Club di Monaco, ricordiamo il Principe Karim Aga Khan, Paul Cayard, Juan Carlos di Spagna e Sua Altezza Reale Vittorio Emanuele di Savoia. …e Race & Cruiser Race & Cruiser è una società veneziana che offre servizi innovativi, con l’intento di promuovere il mondo della vela. Race & Cruiser propone la vela a chi desidera muoversi lungo le coste dell’Adriatico, alla riscoperta di ambienti incontaminati e di scenari unici al mondo, come quelli della Laguna veneta o delle coste croate. Race & Cruiser propone un turismo alternativo, volto al rispetto e al sostegno dell’ambiente. Per la sua stessa struttura, infatti, la barca a vela non provoca alcun tipo di impatto con l’ambiente circostante in quanto non produce moto ondoso neppure durante la navigazione a motore. Il turismo sostenibile vuole porre l’attenzione sulla valutazione delle conseguenze dell’esperienza di viaggio: il fine principale è visitare le attrattive naturali e le manifestazioni culturali, contribuendo alla conservazione del territorio e allo sviluppo delle tradizioni e delle popolazioni. Un’altra proposta per scoprire Venezia è Eco-Charter. E’ una maniera consapevole e sostenibile per visitare la città e le isole meno note della Laguna. Gli itinerari proposti da Eco-Charter tendono agli aspetti più caratteristici del territorio e alle aree incontaminate.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.