Prima Giornata dei Campionati Europei Classe Star

CASCAIS – Piu´ombre che luci per gli italiani nella prima giornata di regata dei Campionati Europei Classe Star, nelle acque di Cascais (Portogallo). L’unica luce a brillare è stata quella dell’ex campione del mondo Roberto Benamati che in coppia con Filippo Domenicali, ha tagliato il traguardo al terzo posto, alle spalle del tedesco Koch e dell’olandese Neeleman. Ma il campo di regata atlantico – decisamente al di sotto della sua fama, con vento irregolare tra i 10 e i 18 nodi – ha tratto in inganno oggi non solo molti italiani ma anche fuoriclasse come il campione mondiale 2002, l’inglese Percy, e lo svedese Loof, da due anni consecutivi campione europeo in carica. Per gli azzurri poi c’e’ da vincere una regata nella regata: oltre al titolo iridato, sono in palio i punti per la selezione ai Giochi Olimpici di Atene 2004. Secondo di giornata degli italiani, la “fiamma gialla” Francesco Bruni (16^), seguito da Giampiero Poggi (29^) e dall’equipaggio del Circolo della Vela Bari, Paolo Semeraro e Andrea Micheli, che ha concluso la prima prova al 31^ posto davanti a D’Ali’, Simoneschi, Celon e all’ex campione del mondo Enrico Chieffi (45^). “Ma questa è solo la prima giornata – ricorda Semeraro – e tutto sommato poteva decisamente andare peggio. Per eprimersi al meglio la nostra ‘Aedificà ha bisogno di vento decisamente piu´ robusto e sono convinto che nei prossimi giorni l’oceano non ci deludera’”. Fino al 9 sep tembre i 62 partecipanti ai campionati europei dovranno disputare 6 prove, con la possibilità di scartare la peggiore.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.