Prima Giornata dei Campionati Europei Classe Star

CASCAIS – Piu´ombre che luci per gli italiani nella prima giornata di regata dei Campionati Europei Classe Star, nelle acque di Cascais (Portogallo). L’unica luce a brillare è stata quella dell’ex campione del mondo Roberto Benamati che in coppia con Filippo Domenicali, ha tagliato il traguardo al terzo posto, alle spalle del tedesco Koch e dell’olandese Neeleman. Ma il campo di regata atlantico – decisamente al di sotto della sua fama, con vento irregolare tra i 10 e i 18 nodi – ha tratto in inganno oggi non solo molti italiani ma anche fuoriclasse come il campione mondiale 2002, l’inglese Percy, e lo svedese Loof, da due anni consecutivi campione europeo in carica. Per gli azzurri poi c’e’ da vincere una regata nella regata: oltre al titolo iridato, sono in palio i punti per la selezione ai Giochi Olimpici di Atene 2004. Secondo di giornata degli italiani, la “fiamma gialla” Francesco Bruni (16^), seguito da Giampiero Poggi (29^) e dall’equipaggio del Circolo della Vela Bari, Paolo Semeraro e Andrea Micheli, che ha concluso la prima prova al 31^ posto davanti a D’Ali’, Simoneschi, Celon e all’ex campione del mondo Enrico Chieffi (45^). “Ma questa è solo la prima giornata – ricorda Semeraro – e tutto sommato poteva decisamente andare peggio. Per eprimersi al meglio la nostra ‘Aedificà ha bisogno di vento decisamente piu´ robusto e sono convinto che nei prossimi giorni l’oceano non ci deludera’”. Fino al 9 sep tembre i 62 partecipanti ai campionati europei dovranno disputare 6 prove, con la possibilità di scartare la peggiore.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.