Prima Giornata del Big Game Porto Rotondo

Grande successo per il Big Game Porto Rotondo 2005, ben 40 gli equipaggi al via di questa quarta edizione nella sua prima giornata di gara. 27 le prede catturate tra tonni, ricciole e dentici, che dopo le rituali operazioni di pesa sono rimaste esposte nella weight station appositamente allestita di fronte allo Yachting Club del marina sardo. Per questa sera è prevista una cena alla quale intervengono tutti gli equipaggi e il nutrito ed efficiente staff di International Boat Service Group, che anche quest’anno ha curato l’organizzazione dell’evento e ha gestito il complesso apparato logistico. La giornata di oggi è stata dedicata alla pesca alla traina, domani invece, la tecnica di pesca utilizzata dagli agguerriti equipaggi sarà il drifting. Il campo di gara per questa prima giornata era molto esteso e si sviluppava dall’isola di Tavolara a Bonifacio, dunque, fino a 50 miglia circa dalla costa per poter raggiungere zone solitamente frequentate da tonni e altre prede ambite. Domani all’alba si riparte per la seconda giornata di gara, che si disputerà sempre nelle splendide acque che bagnano la Costa Smeralda su un’area ridotta rispetto a quella di oggi. Come ogni anno anche per l’edizione 2005 erano attesi e abbiamo visto in mare scafi che possiamo a ragione definire delle vere e proprie fishing machine come Bertram, Pursuit, Tiara, Cabo, Hatteras e altre barche che rappresentano l’oggetto del desiderio dei pescatori più agguerriti.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.