Banner_app_728x90_limitata

Prima Giornata della Regata della Vela Latina

85 sono le barche partecipanti alla ventesima edizione della Regata della Vela Latina, TNTVelalatinaCircuit2002, arrivate da ogni parte per concorrere alla conquista dell’ambito Trofeo Presidente della Repubblica. Molte barche hanno navigato durante questa notte per raggiungere Stintino e presentarsi puntuali alla partenza della Regata. Erano infatti state bloccate dalle avverse condizioni metereologiche degli ultimi giorni. Non tutte sono riuscite ad arrivare ma, considerando le intemperie il numero di 85 imbarcazioni al via, è davvero molto considerevole. Un giro di vento alla partenza ha favorito Barracuda di Varazze, Caterina Madre di Stintino e Llocca II di Alghero che hanno subito preso un bel vantaggio sulla flotta impegnata in un percorso di regata costiero, di circa 5 miglia, dall’mboccatura del porto di Stintino alla Pelosa e ritorno. La regata si è svolta con vento di 8 nodi e mare calmo, le condizioni ideali  per inaugurare questa ventesima edizione della Regata. Dopo la partenza Gazzetta , di Stintino, ha brillantemente doppiato Llocca II , mentre Caterina Madre ha mantenuto sempre salda la sua seconda posizione. Ottimo lo spettacolo, non solo per chi è uscito in mare ad ammirare la nutrita flotta di barche, ma anche per chi dal terra, dalla costa e dalla spiaggia ha potuto seguire da vicino la competizione. Tra le barche arrivate in banchina anche San Marco, di Porto Torres,  una delle più antiche tra le presenti, che compie proprio in questi giorni 100 anni, ed è di proprietà di Paolo Parodi, suo restauratore. In occasione del ventennale La Regata della Vela Latina di Stintino si è trasformata da una competizione velica, in un vero e proprio evento, consacrato a terra con una serie di appuntamenti. L’incontro con Mohamed Jegham, ambasciatore della Tunisia in Italia, che dopo aver sottolineato l’importanza della cultura marinara nel Mediterraneo e della volontà di organizzare una regata di vela latina in Tunisia, ha voluto ringraziare dell’ospitalità offrendo una tipica cena tunisina a base di Brik, Cous Cous e insalata Mechouia, accompagnato da te’ alla menta e danzatrice del ventre. Presso lo stand delle poste italiane oggi viene apposto su speciali cartoline filateliche  lo speciale annullo postale in occasione del ventennale, realizzato per onorare l’importante manifestazione di vela latina e la città di Stintino che la ospita. Questa sera verrà assegnato il premio intitolato a Mario Marzari, fotografo e giornalista studioso di barche  d’epoca e delle marinerie tradizionali, destinato lavori letterari fatti da studenti delle superiori e delle università su “Barche tradizionali: testimonianza di una grande cultura”. Premiati: Lo Scieri di Levata di Cassalia – Reggio Calabria, Le barche tradizionali del trapanese di Galli,Genovese e Polisano Trapani, La feluca sorrentina di Manzo, Palato e Russo Piano di Sorrento. Ordine di arrivo in tempo reale : 1. Barracuda-Roberto Cecconi, Varazze 2. Caterina Madre- Addis Segni, Stintino 3. Guzzetta-Luigi Scotti, Stintino 4. Llocca II – Giuseppe Manca, Alghero

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.