Prima Tappa Circuito Italiano Mumm 30

MUMMY ONE DI MINGOZZI GUIDA LA CLASSIFICA GENERALE DOPO 6 PROVE IL MUMM 30 UKA UKA DELL’ARMATORE MARCHIGIANO LORENZO SANTINI E’ sep TIMO Rimini, 31 marzo 2007 Parte da Rimini la nuova sfida di Uka Uka, il Mumm 30 dell’armatore marchigiano Lorenzo Santini, portacolori del Club Vela Portocivitanova, che può contare su un’ampia rosa di velisti pluri titolati al suo fianco. Al secondo anno in questa difficile e divertente classe Santini ed il suo Uka Uka Sailing Team hanno affilato le armi e sono pronti ad affrontare una stagione densa di appuntamenti importanti che si concluderà con il Campionato del Mondo Classe Mumm 30 a Porto Cervo, in Costa Smeralda la prima sep timana di ottobre. Grazie anche alla partnership con Ares Italia, una delle principali aziende del sep tore dell’illuminotecnica per esterni nella fascia media del mercato con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo, Santini ha potuto creare un team senza lasciare nulla al caso. La gestione sportiva, tecnica e logistica è stata affidata alla Fred World di Federico Michetti, velista molto conosciuto e stimato nell’ambiente velico, con elevate capacità manageriali. Team Manager e responsabile dell’equipaggio Tiziano Nava, di Laveno sul lago Maggiore, professionista affermato con all’attivo due campagne di Coppa America: tattico di Azzurra (1983) e Il Moro di Venezia (1992). Sail Manager e trimmer del genoa il gardesano Daniele Cassinari, titolare assieme al fratello Giovanni e a Luca Cattozzi della veleria North Sails Nord – Est. Amministratore del Team e braccio destro di Lorenzo Santini è il marchigiano Francesco Bassi. Il timone è stato affidato al marchigiano Alessio Marinelli, da Civitanova Marche, che vanta una notevole esperienza nelle derive. Sempre da Civitanova è stato reclutato il prodiere Paolo Mangialardo. Alla randa un grande specialista della monotipia, il bergamasco Andrea Felci. Completano l’equipaggio: Nicholas Dal Ferro (trimmer genova) e Gerardo Siciliano (comandante). Gli impegni di Uka Uka per il 2007: Ia Tappa Circuito Italiano Mumm 30 (Rimini, 30 marzo – 1 aprile), attualmente in corso. IIa tappa Circuito Italiano Mumm 30 (Marina di Ravenna, 20 – 22 aprile), IIIa tappa Circuito Italiano Mumm 30 (Venezia, 25 – 27 maggio) e il Campionato Mondiale classe Mumm 30 (Porto Cervo, 1 – 7 ottobre). Dopo sei prove, tre disputate ieri e tre nella giornata odierna, Mummy One di Antonio Mingozzi (tattico Branko Brcin) guida la classifica generale provvisoria con 21 punti, 3 di vantaggio su Hiroshi – Calvi di Armando Giulietti e su Cheyenne del ravennate Federico Strocchi (tattico Matteo Ivaldi). Uka Uka si trova in sep tima posizione, con 42 punti. La prima prova di oggi, la terza del programma, è stata vinta da Magic di Albini e Fontanot (tattico il triestino Gabriele Benussi), al secondo posto si è piazzato Mummy One di Antonio Mingozzi (tattico Brcin) e al terzo Hiroshi – Calvi di Giulietti. Uka Uka ha tagliato la linea di partenza in anticipo, è dovuto rientrare ed ha concluso al tredicesimo posto. Le cose sono andate decisamente meglio nella quinta prova, dove grazie ad un’ottima partenza ed un’eccellente tattica, lo scafo marchigiano si è piazzato al secondo posto, alle spalle di Thule Casinò di Venezia di Fausto Rubbini (tattico Nicola Celon) e precedendo di un paio di lunghezze Hiroshi – Calvi. La sesta e conclusiva prova di oggi è andata a Uka Uka di Santini (tattico Tiziano Nava) davanti a Mummy One e a Thule Casinò di Venezia di Rubbini. “Oggi siamo andati decisamente meglio – commenta il tattico Tiziano Nava -: la prima prova siamo partiti a centro linea, in anticipo assieme ad altre cinque barche. Abbiamo trovato un po’ di “traffico” per rigirare l’estremo e quindi perso parecchio tempo concludendo poi la prova in tredicesima posizione. La seconda regata è andata decisamente meglio: una prova tutta in recupero; quarti alla prima boa di bolina abbiamo recuperato sino a concludere al secondo posto. L’ultima regata: una buona partenza ci ha consentito di arrivare secondi in boa di bolina, alla fine della prima poppa siamo riusciti a superare il primo e da li in poi abbiamo mantenuto la leadership. Dopo la giornata di ieri sicuramente un buon crescendo. Siamo soddisfatti per essere riusciti a regolare l’albero in maniera ottimale anche per le condizioni di vento leggero.”

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.