Primo Giorno per i Melges 32: E’ Gia’ Battaglia

Porto Cervo, 28 giugno 2012. Con uno scirocco variabile dai 6 ai 10 nodi, ha spiegato le vele la flotta dei Melges 32 riunita a Porto Cervo in occasione del Campionato Europeo della Classe, valido anche come terza tappa dell’Audi Sailing Series. I 22 equipaggi partecipanti alla manifestazione, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con B-Plan Sport&Events, si sono confrontati in tre regate a bastone che hanno prodotto una classifica overall cortissima con tre prime posizioni a pari punti: nell’ordine, dato dai migliori risultati parziali, Bombarda di Andrea Pozzi con Flavio Favini alla tattica, Opus One di Wolfgang Stolz, che vanta il danese Jesper Radich come tattico, e Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato. Seguono a soli due punti di distacco l’italiano Fantastica di Lanfranco Cirillo con il tattico Michele Paoletti e Argo di Jason Carroll con il neozelandese Cameron Appleton alla tattica. Nella prima delle regate odierne il britannico Red di Joe Woods si è guadagnato il vantaggio sugli altri in partenza ed è riuscito a mantenerlo fino al traguardo, tagliato dietro di lui da Opus One e Fantastica. È Bombarda, invece, ad aggiudicarsi la seconda prova in mare, dopo aver superato un ben avviato Opus One che chiude in terza posizione, dietro al giapponese Mamma Aiuto!. Vittoria per l’italiano Rush Diletta di Mauro Mocchegiani nella terza regata che taglia il traguardo lasciandosi alle spalle i connazionali di Bombarda e lo statunitense Argo. L’eterogeneità dei risultati di queste prime tre regate, così come la classifica overall che registra distacchi minimi nelle prime cinque posizioni, è una chiara prova dell’alto livello tecnico della Classe e della sana competitività tra gli equipaggi che hanno voglia di far valere la loro esperienza e bravura. Questo è un ottimo presupposto per altri tre giorni di sfide che regaleranno certamente spettacolo, emozioni e forse anche qualche sorpresa. Nathan Wilmot, medaglia d’oro per l’Australia alle Olimpiadi di Beijing nella Classe 470, tattico di Mascalzone Latino commenta così questa primo round: “Oggi è stata una giornata un po’ difficile là fuori, il vento andava e veniva, ma questo ha aggiunto un pizzico di divertimento alla regata. Al momento non c’è molto distacco in classifica tra la flotta, tutti hanno la possibilità di vincere. Comunque oggi è stata una buona prova e anche divertente. Questa era solo la terza regata per questo equipaggio quindi l’importante per noi è abituarci a regatare insieme.” Come di consueto, al rientro dalla regata gli equipaggi si sono riuniti in Piazza Azzurra per il refreshment. L’appuntamento in mare è per domani, venerdì 29 giugno, con previsioni di vento da sudest intorno agli 8/9 nodi. RISULTATI OVERALL PROVVISORI (ore 19.00 proteste in corso) Posizione – Barca – Armatore – Tattico – R1/R2/R3 – Totale 1. Bombarda – Andrea Pozzi – Flavio Favini – 12/1/2=15 2. Opus One – Wolfgang Stolz – Jesper Radich – 2/3/10=15 3. Mascalzone Latino – Vincenzo Onorato – Nathan Wilmot – 5/4/6=15 4. Fantastica – Lanfranco Cirillo – Michele Paoletti – 3/9/5=17 5. Argo – Jason Carroll – Cameron Appleton – 6/8/3=17 6. Red – Joe Woods – Nick Rogers – 1/11/7=19 7. Rush Diletta – Mauro Mocchegiani – Matteo Ivaldi – 4/17/1=22 8. Audi F.lli Giacomel Fra Martina – Edoardo e Vanni Pavesio – Gabriele Benussi 9/5/9=23 9. Torpyone – Edoardo Lupi e Massimo Pessina – Branko Brcin – 7/13/11=31 10. Samba Pa Ti – John Kilroy – Steve Hunt 8/6/20=34 Seguono altri 12 partecipanti. ©Guido Trombetta

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.