Banner_app_728x90_limitata

Primo Raduno di Multiscafi a la Spezia

Nei giorni 30 aprile e 1 maggio ha avuto luogo a La Spezia il Primo Raduno Internazionale di Multiscafi organizzato dal Centro Catamarani Italia della Sardinia Cat e dalla SiMo. Questa prima edizione, ha avuto un notevole successo ed ha visto la partecipazione di numerose persone interessate a vedere e visitare le barche presenti. Il giorno 30 aprile dopo un magnifico aperitivo di benvenuto offerto ai presenti, tutti si sono trasferiti in un locale dove è stato presentato l’evento e dove il graditissimo ospite Alessandro Di Benedetto, ha raccontato la sua impresa e ne ha mostrato il filmato. Alessandro ha inoltre illustrato la sua prossima impresa che prenderà il via il prossimo ottobre; sempre con il suo piccolo Hobie Cat, effettuerà l’attraversata dell’oceano Atlantico partendo dalle isole Canarie senza scalo e senza assistenza, come nella sua precedente impresa che lo ha visto partire La Spezia ed arrivare dopo 31 giorni alle isole Canarie. Per questa sua prossima impresa, il Centro Catamarani Italia, la Sardinia Cat e la SiMo, daranno il loro contributo ed aiuto nell’organizzazione e la SiMo si occuperà dell’ufficio stampa e della ricerca di sponsor oltre a quelli che si sono già offerti di partecipare. Durante l’incontro il titolare del Centro Catamarani Italia, Sig. Crasta Gavino, ha presentato ai presenti il nuovo progetto di due catamarani che verranno costruiti e commercializzati a La Spezia. Si tratta di un nuovissimo ed innovativo progetto che permetterà di realizzare inizialmente due catamarani di 10 e 13 metri. Il primo catamarano sarà presentato al Salone Internazionale di Genova del prossimo ottobre. Il tempo non proprio bello della mattinata del giorno 1 maggio ha bloccato alcune imbarcazioni che dovevano presenziare alla manifestazione, per cui i proprietari hanno partecipato senza imbarcazioni. Lo stabilirsi del bel tempo intorno alle ore 11,00 ha permesso alle imbarcazioni presenti di uscire per una veleggiata passando davanti a Porto Venere ed intorno all’isola Palmaria. Le imbarcazioni presenti hanno veleggiato ospitando a bordo coloro che, senza barca, volevano comunque prendere parte alla veleggiata. Al termine della veleggiata è stato offerto un buffet organizzato sulla passeggiata Morin con la collaborazione di alcuni ristoranti ed aziende della città e delle località limitrofe. Il pomeriggio è trascorso tra brindisi, incontri, visite ai multiscafi e richieste d’informazioni riguardo scuola, noleggio, affitti posti barca, gestione, vendita e la nuova associazione CAPIM. Il CAPIM che è la nuova associazione nata per riunire i proprietari e gli amanti dei multiscafi, ha sede a La Spezia ed ha aperto le iscrizioni a chiunque ne fosse interessato. Il CAPIM darà la possibilità ai propri iscritti di avere un riferimento a cui rivolgersi per qualsiasi tipo d’informazione riguardo queste imbarcazioni ed il mondo cui appartengono, inoltre avranno la possibilità di usufruire di particolari agevolazioni e sconti presso attività e negozi di tutta Italia che vorranno partecipare all’iniziativa. Concludendo, gli organizzatori, gli sponsor ed i collaboratori del Raduno sono stati molto felici e soddisfatti della manifestazione, che avrà cadenza annuale e che il prossimo anno presenterà delle importanti novità. Tutte le informazioni per il Raduno 2003, verranno comunicate durante il Salone Nautico di Genova. Il Centro Catamarani Italia ringrazia tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita della manifestazione, gli Enti della città di La Spezia, gli sponsor ed i collaboratori. Per il momento il Centro Catamarani Italia, prosegue il suo lavoro di scuola e noleggio, in attesa anche del nuovo catamarano Lagoon 410 che sarà disponibile dalla metà del mese di giugno; naturalmente durante i prossimi mesi continuerà anche l’attività di costruzione dei nuovissimi catamarani.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.