Progetto Italia in Mare con “matti per la Vela”

Genova, 10 sep tembre 2004 – Presentato oggi, presso lo Yacht Club Italiano di Genova, il programma del Giro d’Italia di “Matti per la Vela”, alla presenza di Matteo Bruzzo, Vice Presidente dello Yacht Club Italiano, Andrea Kerbaker, Direttore di Progetto Italia di Telecom Italia e Andrea Berlingeri,  Consigliere dell’Associazione Matti per la Vela. Ospite d’onore e grande amico di Matti per la Vela, Giovanni Soldini, che l’anno scorso ha partecipato alla Barcolana con l’equipaggio di Matti per la Vela. L’Associazione Matti per la Vela è nata nel 1998 dall’incontro di un gruppo di operatori sanitari, volontari e skipper professionisti e si occupa del recupero di persone affette da malattie psichiche di vario tipo con lo scopo di attuare progetti di prevenzione e riabilitazione nel campo del disagio giovanile, della disoccupazione, dell’emarginazione sociale e della tossicodipendenza utilizzando un elemento naturale come il mare e un mezzo tecnico come la barca a vela. Grazie all’interesse del Presidente di Telecom Italia Marco Tronchetti Provera, grande appassionato di vela, Matti per la Vela ha ottenuto per il secondo anno la partnership di Progetto Italia di Telecom Italia che supporta le varie attività dell’associazione, allestisce le barche a vela e le equipaggia di strumenti radiomarittimi e di telecomunicazione all’avanguardia e mettendo a disposizione dell’associazione le proprie competenze organizzative e di comunicazione. In mare i pazienti sono seguiti da un team costituito da infermieri, volontari e guidati da skipper professionisti. Il progetto prevede una circumnavigazione dell’Italia con partenza da Genova domenica 12 sep tembre e arrivo a Trieste in tempo per partecipare alla 36ma edizione della Barcolana (9-10 ottobre), la regata che pone fine alla stagione e che metterà in luce i frutti di un programma di allenamento che ha visto protagonisti i ragazzi nelle più importanti regate del Tirreno, dalle Regate Pirelli alla Handy Cup a Genova. Madrina d’eccezione, Alessandra Sensini sarà al fianco di Matti per la Vela alla Barcolana. La campionessa olimpica, sensibile alle tematiche di Matti per la Vela, ha accettato con grande entusiasmo di far parte dell’equipaggio a Trieste. Il 12 sep tembre dunque la partenza delle prime due barche, Grampus e Alizée, che lasceranno il porto di Genova per raggiungere Salerno – dopo aver fatto tappa all’Elba e a Roma – dove si unirà Ilha Solteira. A Roma, il 16 sep tembre le imbarcazioni di Matti per la Vela saranno accolte da Alessandra Sensini. Da Salerno le tre barche faranno scalo a Vibo, Crotone, Otranto, Ancona e Rimini, dove saranno affiancate dalla quarta barca della flotta. Tutte insieme faranno l’ultima tappa a Venezia e poi Trieste per la Barcolana. Tutte le imbarcazioni sono messe a disposizione da armatori vicini all’associazione. Su ogni imbarcazione si alterneranno gruppi di ragazzi di altre unità di salute mentale italiane; in ogni porto toccato dal giro, grazie all’apporto finanziario di Progetto Italia, saranno attivate numerose iniziative: conferenze stampa, dibattiti sulle problematiche della riabilitazione e sul reinserimento sociale dei pazienti. Il tutto ha lo scopo principale di sensibilizzare l’opinione pubblica su queste malattie che affliggono quasi 5 milioni di persone in Italia e per le quali la vela, si è ormai dimostrato uno strumento terapeutico alternativo valido ed efficace, tant’è vero che numerose ASL d’Italia hanno seguito l’esempio di Matti per la Vela.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.