Record del Mondo 25 Ore Sott’acqua

Daniele Crivellaro, 22 anni e l’amico Massimiliano Beis, 29, entrambi Divemaster Nase, ci sono riusciti, dop un paio di mesi di preparazione hanno stabilito il nuovo record del mondo di permanenza sott’acqua 25 ore senza mai riemergere. La sfida e stata fatta presso la manifestizaione “Tuttinfiera” al padiglione 1 della fiera di Padova il 3 e 4 novembre i due sub sono stati salutati tramite da molti curiosi e amici che li hanno potuto osservare proprio come in un acquario, immersi nella grande piscina trasparente, mentre giocano a carte o a scacchi e guardano le videocassette di Aldo, Giovanni e Giacomo. Ieri, prima dell’immersione, l’adrenalina dei due record man era alle stelle.”La tensione è forte – racconta Max Beis – siamo preoccupati soprattutto per la stanchezza, che potrebbe coglierci all’improvviso, le ore sono tante, e’ come passare più di due giorni senza dormire”. E Daniele Crivellaro aggiunge: “Le famiglie ci sostengono e non dimostrano la loro preoccupazione, ma l’emozione è grande, per tutti. Ci piace il rischio, di imprese avventurose ne abbiamo condivise tante insieme, tra noi due c’e’ un feeling sia umano che acquatico”. Daniele ha iniziato ad andare sott’acqua a sedici anni, seguito dall’istruttore Fabio Martinez, che è anche l’ideatore di quest’impresa, oltre ad essere “Master Instructor Nase” di entrambi. “L’acqua è il nostro elemento – fa sapere Max Beis – ci troviamo a nostro agio nelle profondità, quasi più che sulla terra. Inizialmente anche Fabio Martinez doveva tentare il record insieme a noi, poi il programma è cambiato, ci voleva qualcuno che restasse fuori a monitorare tutta l’impresa”. Seguiti da un’equi’pe di sei medici coordinati da Maurizio Schiavon dell’Usl 16 e da quattro tecnici con la supervisione di Martinez, “Si nutriranno solo di integratori liquidi – spiega Fabio Martinez – e di qualche barretta energetica che si sono allenati a mangiare rapidamente sott’acqua, togliendo un attimo di bocca l’erogatore. Se hanno sonno, potranno dormire grazie a una maschera particolare che lo permette il granfacciale NEPTUNE II della Ocean Reef e il boccaglio JAX”. Daniele e Max hanno trascorso le trentasei ore precedenti all’immersione in rilassamento totale. “Li ho costretti a tre giorni di castità e riposo, niente uscite serali” rivela l’allenatore Fabio Martinez. Una concentrazione indispensabile per arrivare alla sfida nelle condizioni fisiche migliori. La prova servirà all’equi’pe medica per studiare le variazioni a cui gli ormoni vengono sottoposti in condizioni di stress. I 2 sub fanno parte del centro sub Passione Pesca e passione sub di Padova sono stati seguiti tecnicamente del loro istruttore Fabio Martinez e da un equipe medica della Federazione Italiana medici Sportivi composta: dal Dott.Maurizio SCHIAVON Medico sportivo, Prof, Guglielmo BONANNI Endocrinologo dell’Università di Padova, Dr. Nicola SPONSIELLO Specialista dell’alimentazione e Responsabile Scientifico di Apnea Academy, Dr. Giacomo Garetto Dirigente sanitario della Camera Iperbarica di Padova,Dott. Daniele Bordin del laboratorio di fisiologia dell’esercizio fisico e dello sport della scuola di specializzazione di medicina dello Sport, Dott. Antonio Solazzo specialista ORL. Il successo del record è anche dovuto a uno staff molto attento e preparato formato che ha assistito i due sub per tutto l’arco delle 25 ore ecco i nomi: Fabio Martinez (Master Instructor NASE), Nadia Giraldini (Divemaster), Leonardo Milan (tecnico delle atrezzature), Antonio Crivellaro (tecnico delle attrezzature) oltre a Maurizio Rossi che è stato l’uomo chiave delle public relation dell’evento.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.