Riparte Ad Alassio la Stagione della Vela D’ Altura

Alassio, 7 marzo 2002 – La vela agonistica d’altura riparte anche quest’anno da Alassio, dove da domani al domenica 10 marzo il Circolo Nautico al Mare organizza la classica sep timana Internazionale della vela d’Altura riservata alle imbarcazioni monotipo delle classi Mumm 30, Beneteau 25 e Beneteau 40.7. Una flotta di una cinquantina di imbarcazioni si darà battaglia sul campo di regata della Baia del Sole, lo specchio di mare compreso fra l’isola Gallinara e Capo Mele, per conquistare i prestigiosi Audi Trophy (riservato ai Mumm 30 che iniziano così il Circuito italiano Audi 2002) e Nikon Cup (destinata a Beneteau 25 e 40.7). Nel gruppo dei Mumm 30 non mancheranno il campione mondiale in carica “Alina” di Maurizio Abbà (timoniere il gardesano Luca Valerio, tattico il norvegese Herman Johannessen) e tutti i migliori della classe “Printel Wind” di Biagio Menditto (timoniere Pierpaolo Cristofori, tattico Lorenzo Bressani); “Cheyenne” dei torinesi Claudio Recchi e Carla Silva Ubertalli (tattico il genovese Roberto Martinez); “Kismet” dei fratelli Stefano (timoniere) e Massimo Leporati (tattico lo spagnolo Manuel Doreste); “Metallurgica Calvi” di Carlo Alberini (timoniere Luca Falcioni, tattico Enrico Passoni); “Mummas VI” dei fratelli Massimo e Umbarto Battista (timoniere Luca Simeone, tattico Andrea Ribolli); “Maga Joanna” del team napoletano guidato da Paolo Parente (tattico Paolo Scotto); “Bagua” di Andrea Cecchetti (tattico Gabriele Benussi); “Mordilla” della comasca Camilla Bert (tattico il carrarino Luca santella); “Parimor Samorani” di Fausto Rubbini; “Mummy” di Andrea Bartoli (tattico Roberto Pardini); “Olympus” di Luca Servadei (tattico l’olimpionico di Tornado triestino Lorenzo Bodini). Due nuove imbarcazioni si sono aggiunte quest’anno alla flotta dei Mumm 30: il team livornese di “Itai Doshin” dell’armatore leonardo Martelli (timoniere Maurizio Vestri) e e quello comasco guidato da Giovanni Maspero alla barra di “Joe Fly”. Nutrita anche la flotta dei Beneteau 25 con una ventina di barche in mare: fra gli altri “Ballalinda” timonata dall’alassino Alessandro Zampori (alla tattica Gianni Sommariva), il lombardo Marco Di Natale al timone di “Equinoxe” di Cesare Robello. Una decina gli scafi in mare della classe Beneteau 40.7. Il programma prevede l’inizio delle regate per tutte le classi in gara domani mattina alle ore 11.00: nei tre giorni di regate (percorsi a bastone) sono previste un massimo di 8 prove per i Mumm 30 e di 6 per i Beneteau 25 e 40.7.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.