Risorge Luna Rossa

Si muovono come dinghy ma sono barche di 80 piedi AUCKLAND, NZ – Oggi, qui alle Louis Vuitton Pacific Pacific Series, si sono disputate regate combattutissime, che hanno visto opposte barche che hanno combattuto come tigri, come se i loro equipaggi fossero su dinghy invece che su scafi di 80 piedi! L’onore del miglior match è andato a Luna Rossa di Peter Holmberg contro Shosholoza di Paolo Cian, che hanno disputato l’incontro a distanza più ravvicinata fin qui visto in quattro giornate di scontri nell’Hauraki Gulf. Il team italiano ha avuto la meglio in una prova di fuoco iniziata da Paolo Cian: dopo una tesa prepartenza, che ha lasciato intuire le intenzioni dei due duellanti, al primo passaggio di boa Cian si è presentato in testa, ma lo skipper napoletano è stato penalizzato per non aver dato acqua all’interno in boa. Durante il lato di poppa Luna Rossa passa in vantaggio ma il momento clou arriva dopo il passaggio della boa di bolina, quando Luna Rossa e Shosholoza iniziano un corpo a corpo che vede il tentativo da parte di Cian di indurre Holmberg all’errore per restituire la penalità. Segue una serie di strambate ravvicinate in cui i due skipper rallentano invece che accelerare le barche, ed è nel suo tentativo di pareggiare la penalità che Cian ottiene invece la seconda e alla fine il team italiano vince per 1m9s. Nelle altre quattro regate della giornata Emirates Team New Zealand ha sconfitto facilmente China Team, mentre Luna Rossa (che – come Shosholoza – ha fatto due prove per aver dovuto recuperare la regata non disputatasi ieri per vento eccessivo) si è imposta anche su Greek Team. Gli americani di BMW Oracle Racing hanno fatto loro il match contro Pataugas K-Challenge e TEAMORIGIN ha conquistato il suo terzo punto contro Shosholoza mantenendo l’imbattibilità fino ad oggi. Ad una giornata dalla conclusione del primo round robin, il punteggio è il seguente: Pool A – Emirates Team New Zealand, 3; Damiani Italia Challenge, 2; BMW Oracle Racing, 2; Pataugas K Challenge, 1; China Team, 0. Pool B – TEAMORIGIN, 3; Alinghi, 2; Luna Rossa, 2; Greek Challenge, 0, Team Shosholoza, 0. Il sito dell’evento – www.louisvuitton-pacificseries.com – è andato online questa sep timana in inglese, francese ed italiano. I resoconti delle regate, I comunicati stampa, gli articoli e le foto saranno aggiornati giornalmente. Il sito includerà anche un link per seguire in streaming il commento radio delle regate originato da Radio BSport Sailing 103 FM di Auckland. Le Louis Vuitton Pacific Series sono organizzate in collaborazione con il Governo della Nuova Zelanda, Emirates Team New Zealand, il Royal New Zealand Yacht Squadron, la Città di Auckland e SKYCITY Entertainment Group. 2 febbraio 2009 Nell’ultima regata della giornata, Alinghi ha vinto generosamente con 50s di vantaggio su Luna Rossa del timoniere e skipper Peter Holmberg. Holmberg ha sbagliato il tempo nell’ultimo minuto prima della partenza e nello sforzo di prendere aria pulita ha concesso 40 metri a Ed Baird, timoniere di Alinghi. Gli svizzeri non sono più stati minacciati nonostante i tentativi del team italiano di attaccarli. Il sito dell’evento – www.louisvuitton-pacificseries.com – è andato online questa sep timana in inglese, francese ed italiano. I resoconti delle regate, I comunicati stampa, gli articoli e le foto saranno aggiornati giornalmente. Il sito includerà anche un link per seguire in streaming il commento radio delle regate originato da Radio BSport Sailing 103 FM di Auckland. Le Louis Vuitton Pacific Series sono organizzate in collaborazione con il Governo della Nuova Zelanda, Emirates Team New Zealand, il Royal New Zealand Yacht Squadron, la Città di Auckland e SKYCITY Entertainment Group.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.