Riviera di Rimini Domina la Barcolana di Trieste

Trieste, 10 ottobre 1999 RIVIERA DI RIMINI ha trionfato per il secondo anno consecutivo alla Barcolana di Trieste, la regata organizzata dalla Società Velica di Barcola e Grignano che anche quest’anno ha battuto il record di barche iscritte. Alle 10.00 di questa mattina, infatti, erano ben 1.864 gli scafi allineati sulla linea di partenza dal Faro della Vittoria fino al Castello di Miramare. Per tutta la durata della gara l’aria è stata molto debole, tanto che alla fine la giuria ha deciso di ridurre il percorso a Miramare, per consentire al maggior numero possibile di barche di portare a termine le 16 miglia del percorso. La barca timonata da Paolo Cian e skipperata da Andrea Scarabelli è partita un po’ defilata rispetto agli avversari di TuttaTrieste! (timoniere Paolo Cian), Adri@com (tim. Mauro Fioretto) e Gaja Legend (tim. Mitja Kosmina), ma la tattica adottata da Pierluigi Fornelli, che ha deciso di puntare a sinistra del campo di regata, è stata determinante. RIVIERA DI RIMINI è arrivata alla prima boa in ritardo di qualche decina di metri rispetto a Trappola e a TuttaTrieste!. Poi, la barca triestina è stata raggiunta e superata dopo il passaggio della seconda boa, rimanendo indietro al 60′ romagnolo per il resto della regata. Metro dopo metro Cian e Scarabelli allungavano, grazie anche alla scelta di vele più adatte alle condizioni meteo. Alla fine, Stefano Raspadori (Ra), Gerardo Siciliano (Lt), Carlo Filipponi (Ra), Giuliano Gallo (Mi), Dirk De Ridder (Olanda), Alan Hood (Fo), Peter van Niekerk (Olanda), Silvio Scopel (Rm), Ferdinando Colaninno (Na), Marino Suban (Ts), Giorgio Benvenuti (Rn), Raffaele Ossani (Ra), Piero Bravaccini (Ra), Claudio Magrini (Rn), Guido Antar Vigna (Sa), Pierluigi Fornelli (Rm), Paolo Cian (Na, timoniere), Andrea Scarabelli (Bo, skipper) hanno tagliato il traguardo con circa 150 metri di vantaggio sui triestini. “Abbiamo dimostrato di essere una barca ancora molto competitiva anche rispetto ai nuovi progetti in gara qui a Trieste, -dice Paolo Cian-. Pensavo che TuttaTrieste! fosse pi’ veloce e forse anche gli stessi velisti che erano a bordo di quella barca”. A bordo di RIVIERA DI RIMINI hanno regatato anche Deborah Compagnoni e Alessandro Benetton, che sono stati travolti dai festeggiamenti che Trieste ha riservato alla barca romagnola. Sulle rive di Trieste erano assiepate migliaia di persone che hanno applaudito a lungo i velisti di RIVIERA DI RIMINI giunti in banchina per i festeggiamenti. Il dopo regata è stato caratterizzato da una protesta che Vasco Vascotto ha voluto inoltrare contro RIVIERA DI RIMINI, rea, a suo parere, di aver contrastato TuttaTrieste! in una manovra. Sono comunque molti i testimoni a favore della barca romagnola, tra cui Cino Ricci, che ha seguito la regata in mare e che è stato chiamato a testimoniare sui fatti. Questa protesta non dovrebbe compromettere l’esito della gara. Ordine d’arrivo (ufficioso): 1° RIVIERA DI RIMINI; 2° Tuttatrieste!; 3° Adri@com; 4° Gaja Legend; 5° Angelo Rosso; 6° Esimit; 7° Trappola; 8° Fanatic; 9° New Gemma; 10° Viharnik.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.