Rolex Capri Sailing Week: Hanno Preso il Largo le Regine del Mare

Capri, 28 aprile 2006. Un timido raggio di sole ha salutato la partenza divisa in tre fasi: le prime a prendere il largo sono state le Farr 40 seguite dalle mitiche Swan45, a chiudere la partenza le vele spiegate delle Minimaxi. E’ iniziata così la prima giornata di gara dopo l’avvio che ha visto ieri sera per una notte intera  il Capri Palace, l’albergo di lusso di Tonino Cacace, diventare il tempio della vela. Un raffinato cocktail party è stato preparato sulla terrazza dell’Olivo del prestigioso hotel, che quest’anno si presenta ancora più impreziosito dall’istallazione di una eccezionale opera d’arte: un enorme “Elmo” creato in esclusiva per il Capri Palace dall’artista Mimmo Palladino. Ed è stato proprio Tonino Cacace, nel ruolo di padrone di casa e di vicepresidente dello Yacht Club Capri insieme al Presidente del sodalizio Massimo Massaccesi ed al presidente della Rolex Patrick Heiniger ad accogliere gli oltre centocinquanta regatanti, skipper ed armatori che hanno brindato alla seconda edizione della regata, con Laurent Perrier Rosè di annata. In versione velista ad ascoltare i regolamenti della regata comunicati dal Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda Gianfranco Alberini c’era anche una testa coronata, Sua Altezza Reale, il Principe velista Frederik Andrè Henrik Christian erede al trono di Danimarca, che partecipa alla gara proprio in qualità di skipper con il suo NANOQ, un Farr40 di dodici metri con il quale il Principe ereditario è ben deciso a lottare per vincere la prestigiosa Rolex Cup Capri. Il giovane amante del mare che ha sempre dimostrato una insofferenza alla etichetta imposta dal suo rango ha voluto prendere parte al cocktail organizzato da Cacace tenendo ormai fede ad una tradizione che anima uno degli angoli più suggestivi del suo elegante hotel. L’apertura della “Rolex Capri Sailing Week” ed il briefing si sono conclusi con una cena esclusiva per 25 persone che ha visto i più autorevoli chef, secondo la guida Michelin: Oliver Glowig del Capri Palace, Alfonso ed Ernesto Iaccarino del ristorante Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui due Golfi, Gennaro Esposito del ristorante la Torre del Saracino di Vico Equense e Peppe Aversa del Ristorante il Buco di Sorrento. Nel frattempo i regalanti hanno preso parte al tradizionale percorso gastronomico organizzato dal Comune di Anacapri e dal sindaco Mario Staiano che ha visto come le massaie e le pacchiane Anacapresi preparare per gli ospiti i piatti più gustosi della cucina isolana.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.