Rolex Capri Sailing Week: Importante Successo di Vincenzo Onorato

Capri, 1 maggio 2006 La Rolex Capri Sailing Week si è conclusa con una importante vittoria di Mascalzone Latino-Capitalia Team Farr 40, che ha mantenuto la leadership senza interruzioni sin dal primo giorno di gara. Il successo in questa seconda tappa del Circuito del Mediterraneo, corsa nel Golfo di Napoli, ha, anche per il luogo, un significato importante per l’armatore napoletano Vincenzo Onorato: “Ho rotto un incantesimo, perchè, come si dice “nemo propheta in patria est”. Era da 26 anni che non avevo una prestazione importante nelle acque di casa: era la Tre Golfi del 1980 l’ultima gara che avevo vinto qui con il mio half-tonner. Questa per me è quindi una vittoria che vale il triplo, perché ho rotto un incantesimo. E poi correre nelle acque di casa è sempre un’emozione fortissima, e ogni tanto questa emozione va contraccambiata con il risultato”. Soddisfatto della costanza -la vera “ricetta” segreta di Mascalzone Latino-, anche il supercampione Russell Coutts, nel ruolo di tattico: “Abbiamo sempre avuto un’ottima velocità in questa regata. Vincenzo ha portato la barca molto bene come sempre e siamo stati capaci di sviluppare prestazioni molto regolari”. Entusiasta anche Andrea Ballico, tailer: “Siamo molto contenti di aver tenuto fede alle promesse: sapevamo che per Vincenzo era una regata molto importante ed è stato per tutti importante regalargli questa soddisfazione”. Dopo tre giorni di vento debole e irregolare, e nonostante previsioni favorevoli, le regate in programma lunedì 1 maggio non hanno potuto essere disputate per mancanza di vento: il tempo limite era stabilito per le ore 14.00, pertanto la classifica generale è rimasta immutata come al termine della terza giornata. I prossimi appuntamenti del Mascalzone Latino-Capitalia Team Farr 40 sono in programma per giugno nelle acque della Costa Smeralda. Dal 1 al 3, si correrà infatti a Porto Cervo, la terza tappa del circuito Mediterraneo e, la sep timana successiva, dal 5 al 10 giugno, la Sardinia Rolex Cup. A bordo di Mascalzone Latino hanno corso a Capri: Matteo Savelli, navigatore; Davide Scarpa, prodiere; Andrea Ballico e Daniele Fiaschi, tailers; Adrian Stead, alla randa; Massimo Paolacci, alle drizze; Adriano Figone, all’albero; Monica Rampoldi, jolly. Classifica finale dopo sep te regate: Mascalzone Latino, Vincenzo Onorato – 21 Struntje Light, Wolfgang Schaefer – 28 TWT, Marco Rodolfi – 32 Enfant Terribile, Gianluigi Serena – 38 Joe Fly, Giovanni Maspero – 40 Cannonball Madina, Dario Ferrari – 43 Mukka Express, Manfredo Toninelli – 45 Nanoq, Crown Prince Frederik – 49 La Marachella, Sandro Pantaleo – 59 Atalanti XI, Gorge Andreadis – 59 Calvi, Carlo Alberini – 61 Nerone, Stefano Leporati – 71

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.