Salpa Sabato da Salo’ la ” 17a Trans Lac En Du” del lago di Garda

Diretta su “Radio Studio Più”. Al via i pazienti del progetto Hyak. Regata in notturna con due persone d’equipaggio. Per la Canottieri Garda sarà il 116sino anno di attività sportiva. In contemporanea l’Ufo Days SALO’ – Domani , sabato, si corre sul Garda la 17a edizione della “Trans Lac en Du”, un po’ regata, un po’ festa, una prova per equipaggi di due persone, che salpa all’imbrunire (verso le 17.30) per concludersi in nottata dopo aver fatto tappa a Portese, Salò fine lungolago, Gardone Riviera (con tappa e ristoro) e Maderno. Al via si presenteranno più di 20-25 equipaggi. Si parte da terra, tipo “Le Mans”, dopo aver issato le vele si frà rotta verso le boe di Portese, Gardone, con una tappa, e Maderno, per far ritorno nella tarda serata al porticciolo della Canottieri Garda, società che cura la parte organizzativa. Tra gli skipper ci saranno i medici e gli operatori del progetto di vela-terapia di “Hyak” realizzato in collaborazione tra i reparti di Psichiatrica dell’Azienda Ospedaliera di Desenzano del Garda ed il Cps di Salò. Nel piazzale della Canottieri “Radio Studio Più” seguirà in diretta la gara con musica, collegamenti, commenti di esperti e non. Il tutto sarà accompagnato da degustazioni ed altri momenti promozionali. Nello stesso week end sono in programma gli “Ufo Days” , uno stage riservato agli scafi della serie Ufo, veloci carene firmate da Umberto Felci. Nell’occasione sarà presente lo stesso progettista e l’ex campione del mondo di vela Roberto Ferrarese, oggi coach del team di “+39” in Coppa America.  Tra gli altri ospiti ci sarà parte dell’equipaggio di “Capricorno” vincitore dell’ultima traversata atlantica dell’Arc, dalle Canarie ai Caraibi.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.