Sberressa Conquista la Coppa Giuseppina Aloj All’Invernale di Napoli

Successo dello yacht di Paolo Bonavolontà all’ottava prova della kermesse di altura E’ stato l’equipaggio di Sberessa, lo yacht di Paolo Bonavolontà, il più veloce ieri nella categoria Ims 0-2 della prova di media altura organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia e valida ai fini dell’assegnazione della Coppa Giuseppina Aloj, destinata al primo classificato del raggruppamento più numeroso. La regata, che rientra nell’ambito della trentaseiesima edizione del Campionato invernale di vela d’altura del Golfo di Napoli, è terminata dopo quattro ore e mezza di navigazione e alle spalle di Sberressa si sono quindi classificati Frà Diavolo di Vittorio Landolfi e Dr. Faustroll di Franco Visco. In Ims 3 invece la vittoria è stata di Le coq hardì di Maurizio Pavesi che ha superato sia E’ meglio di no di Alfredo Vaglieco che Sirima V di Salvatore Montella mentre nella classe 4-5 i primi tre sono stati X-Tension di Roberto Guerrasio, Marò di Maurizio Mendia e Cose e pazze di Paolo Disa. In Minialtura infine Garopera di Massimiliano Cappa ha superato sia White Magic di Roberto D’Angerio che Nesis della Polizia Penitenziaria. I premi di giornata, e soprattutto la Coppa Giuseppina Aloj, saranno quindi consegnati dal presidente del Reale Yacht Club Canottieri Savoia Pippo Dalla Vecchia mercoledì sep te marzo alle 19 presso il salone del circolo a Santa Lucia. Dopo otto prove, e ad una regata dalla fine, dominano nelle singole categorie : Dr. Faustroll (0-2), Le coq hardì (3), Cose e pazze (4-5) e Grifo dell’Accademia Aeronautica (Minialtura). L’ultima prova del campionato è prevista per domenica 18 marzo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE