Seconda Giornata a Cagliari del Mondiale Mumm 30

Cagliari, 4 ottobre 2001 – La seconda giornata di regate velide per l’assegnazione del titolo mondiale della classe Mumm 30 è stata caratterizzata da venti più instabili rispetto alla giornata di apertura. La manifestazione che è organizzata dallo Yacht Club Cagliari ha visto la flotta di 45 imbarcazioni (12 le nazioni rappresentate) impegnata in due prove su percorso a bastone (lunghezza ca. 8 miglia) con un vento da sud di intensità intorno ai 6/7 nodi. Il progamma perciò è stato solo parzialmente completato visto che per la giornata odierna erano previste tre prove. “Alina” il Mumm 30 di Maurizio Abbà timonato dal gardesano Luca Valerio con l’assistenza in pozzetto nel ruolo di tattico del norvegese Herman Johnannessen, balza al comando della classifica generale dopo 4 prove grazie a un 12° e un 2° di manche. “Una giornata particolarmente impegnativa – ha commentato il timoniere di Desenzano del Garda – soprattutto perchè il vento era molto instabile, condioni direi da lago dove sono abituato a regatare”. Le prove di oggi sono state vinte da “Banca Finnat Euramerica” dell’armatore romano Andrea Cecchetti assistito alla tattica dal triestino Gabriele Benussi (5° nella seconda prova) e che ora si trova in seconda posizione nella classifica generale (che ricordiamo verrà stilata senza alcuno scarto) e da “Metallurgica Calvi” timonata da pesarese Luca Falcioni (armatore Carlo Alberini) con il tattico romano Enrico Passoni che nella classifica generale è al sesto posto. nei primi dieci della classifica altri equipaggi italiani che oggi hanno sempre nvagigato in testa alla flotta: dopo in 3° e il 4° posto occupati rispettivamente dall’australiano “Foreign affair” e dall’inglese “Panther AMG” al 5° posto c’è ora “Ilte. Net-Wind” di Biagio Menditto e Pierpaolo Cristofori (timoniere) con il tattico triestino Lorenzo Bressani (oggi 4° e 6°); al 6° posto “Metallurgica Calvi”; al 7° “General Cargo” di Antonio Masi e Furio Monaco (timoniere) con il tattico Michele Ivaldi (oggi 13° e 8°); all’8° il francese “EJP 5”; al 9° “Borgocanale” del barese Vittorio Andidero con Paolo Semeraro alla tattica e al 10° “Olympus” di Luca Servadei con il tattico cagliaritano Andrea Mura. Domani in programma altre tre regate, sempre su percorso a bastone. Le classifiche complete sono visibili sul sito: www.yachtclub-cagliari.com

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.