Seconda Giornata della Quebramar Cup 2008 della Classe Gp42

EL DESAFIO CONSOLIDA LA LEADERSHIP, MA GLI ITALIANI CERCANO DI RIMONTARE Santa Margherita Ligure, 2 maggio 2008: Gli otto equipaggi della flotta GP42 sono stati accolti anche per il secondo giorno della Quebramar GP42 Cup da condizioni di vento leggero. Il team spagnolo di EL DESAFIO sì è aggiudicato la prova odierna, l’unica che si è potuta disputare e ha consolidato la sua leadership nella classifica provvisoria, dopo una bella battaglia con gli italiani di Airis, guidati dal neozelandese Cameron Appleton e dal tattico Roberto Benamati, mentre lo svizzero Near Miss è stato invece protagonista di una bella rimonta ed è riuscito a tagliare la linea del traguardo in terza posizione La regata è iniziata con un’ora di ritardo rispetto a quanto programmato, per dare modo al vento di raggiungere una intensità sufficiente. Benchè la partenza in boa fosse quella favorita, la flotta dei GP42 si è invece affollata nei pressi della barca comitato. La lezione di ieri è stata ben seguita dagli equipaggi che si sono tenuti il più possible vicino alla costa e a Portofino, con bordi a soli pochi metri dagli scogli. Fin dalla partenza sono stati gli equipaggi di di Airis e EL DESAFIO a condurre i giochi, seguiti da presso da Canarias Puerto Calero. I tre hanno girato la prima boa in questo ordine. Nella prima poppa la maggior parte della flotta ha scelto di andare a sinistra mentre Airis si è assunta il rischio di puntare verso la costa ancora una volta e di gettarsi nel “mucchio” delle 130 barche partecipanti alle Regate Pirelli, che stavano risalendo di bolina. La scommessa si è dimostrata vincente e la barca italiana è riuscita a passare la boa in testa, tallonata da EL DESAFIO e Canarias Puerto Calero. Nella seconda bolina, la lotta fra i due battistrada è continuata, mentre Near Miss, timonata dal velista francese di Coppa America Bertrand Pacè, continuava a macinare posizioni. Nell’ultimo lato la battaglia per la leadership si è trasformata in un match race fra EL DESAFIO e Airis, che ha dovuto cedere proprio nelle ultime centinaia di metri, Near Miss è finito terzo e Canarias Puerto Calero quarto. Proprio dopo la conclusione della prima regata il Comitato ha tentato di farne disputare una seconda e ha dato il via alle procedure di partenza. La flotta si è diretta verso la costa alla ricerca di una zona dove soffiasse anche un minimo di vento, sfortunatamente così non è stato e il comitato ha annullato la regata e rimandato i team in porto. Per la giornata di domani sono previste ancora due regate a bastone, anche se purtroppo le previsioni del tempo lasciano poco spazio all’ottimismo e ci si aspetta ancora condizioni di vento molto leggero. Classifica provvisoria dopo tre prove: 1) EL DESAFIO- 3, 1, 1 – 5 punti 2) Canarias Puerto Calero – 2, 3, 4 – 9 punti 3) Airis – 6, 2, 2 – 10 punti 4) Madrid – 1, 4, 6 – 11 punti 5) Near Miss – 4, 9, 3 – 16 punti 6) Roma 42.2 – 5, 9, 5 – 19 punti 7) MC Seawonder 007 – 7, 5, 7 – 19 punti 8) Roma Roma – 8, 6, 8 – 22 punti

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.