Sesto Posto per Luna Rossa nella Prima Regata

Sesto posto per Luna Rossa nella prima regata di flotta dell’Act 7. Annullata la seconda per assenza di vento Malmoe, 2 sep tembre 2005 Oggi a Malmoe si sono tenute le prime due regate di flotta dell’Act 7. Nella prima, Luna Rossa si è classificata sesta. La seconda prova è stata annullata all’ultimo lato perché fuori tempo massimo. La prima regata di flotta del “Malmoe Act 7” ha preso il via alle 12.13 con 8 nodi di brezza da sud ovest che nel corso della prova sono calati fino a 2 nodi, cielo nuvoloso e mare calmo. A cinque minuti dalla partenza le 12 imbarcazioni lottano per ottenere la migliore posizione sulla linea. Buona la partenza per James Spithill che taglia la linea mura a dritta in prossimità della boa con Desafio Español e +39 sottovento. ITA 74 prosegue verso la sinistra del campo insieme ad Alinghi, BMW Oracle Racing ed Emirates Team New Zealand. Inizialmente la direzione del vento favorisce le imbarcazioni che si sono dirette sulla destra del percorso, prima fra tutte Mascalzone Latino-Capitalia Team, ma la brezza poi gira a sinistra. Luna Rossa è seconda, staccata meno di una lunghezza da + 39, più a sinistra della flotta. Il Team di Francesco de Angelis incrocia davanti a BMW Oracle ed Emirates Team New Zealand e passa in boa al primo posto seguito da vicino da Alinghi, mentre + 39 è terza. Il vento diminuisce sensibilmente e a metà lato di poppa, Luna Rossa continua a guidare la flotta con due lunghezze di vantaggio su SUI 75. Al cancello si presenta primo + 39 che aveva optato per un lungo bordo solitario sulla sinistra del campo. ITA 59 passa la boa di sinistra con una trentina di secondi di vantaggio su Luna Rossa, seconda e sulla boa di destra. Seguono Alinghi, Emirates Team New Zealand e Desafio Español. Il pozzetto di ITA 74 con Andrew Horton alla tattica oggi, indovina il cambio di direzione del vento, poco dopo Luna Rossa è prima seguita da ETNZ sottovento più al centro. Francesco Bruni studia le ombre di vento sul campo di regata dall’alto dell’albero di ITA 74. La seconda bolina si dimostra molto incerta a causa dei salti di vento e ai suoi cambi di intensità mentre al comando della flotta si alternano Emirates Team New Zealand, +39 e Luna Rossa. A qualche centinaio di metri dalla fine della seconda bolina +39 è primo, seguito a una lunghezza da NZL 82 e a 90 metri da Luna Rossa. ITA 74 arriva in boa con mura a dritta. Primi a passare sono i neozelandesi seguiti da ESP 67 a una lunghezza, Luna Rossa è terza insieme a + 39 sull’esterno. A metà dell’ultimo lato le quattro imbarcazioni di testa sono distribuite su tutta la larghezza del campo. Luna Rossa è quarta e occupa la posizione più a destra di tutta la flotta. Il vento cala fino a due nodi di intensità. Mancano pochi secondi allo scadere del tempo limite, quando BMW Oracle taglia la linea e si aggiudica la prova. Seconda è SUI 75 seguita da Desafio Español e Emirates Team New Zealand. Luna Rossa è sesta. La seconda regata prende il via alle 15.35. Alla partenza il vento è tornato a sfiorare gli 8 nodi. Luna Rossa resta indietro a centro linea. A un centinaio di metri dallo start James Spithill vira navigando verso la destra del percorso. La scelta sembra pagare e al rilevamento Luna Rossa è terza sopravvento a Desafio Español, in testa. Sulla sinistra navigano Emirates Team New Zealand, BMW Oracle Racing e Alinghi. ITA 74 passa la prima boa di bolina in quarta posizione preceduta da SUI 75, NZL 82, e Team Shosholoza (RSA 83). Per riuscire a prendere la boa Spithill è costretto a orzare di misura e ITA 74 rallenta sensibilmente la velocità. A centro campo SUI 75 continua ad allungare su tutti. Luna Rossa, quasi in layline destra, mantiene la quarta posizione. Al termine della poppa SUI 75 decide di transitare alla boa destra del cancello, la seguono NZL 82 (sulla boa di sinistra), Team Shosholoza, Desafio Español e Luna Rossa, che accusa un distacco di 1 minuto e 39. All’inizio della bolina finale i primi cinque si dirigono verso la sinistra, ben presto il pozzetto di ITA 74 sceglie di tornare verso il centro del campo. In prossimità della boa di bolina ITA 74 si dirige verso la layline di sinistra e dopo un testa a testa con ESP 67, Luna Rossa gira la boa in quarta posizione, dietro a SUI 75, NZL 82 e RSA 83. I cinque in testa si spostano sulla destra e James Spithill rolla i sudafricani, guadagnando la terza posizione. ITA 74 con 8,5 nodi fa registrare la migliore velocità di avanzamento e a metà dell’ultimo lato sorpassa i neozelandesi. Com’era già successo nella prima regata il vento cala sensibilmente e si pone nuovamente il problema del tempo limite. La regata viene annullata alle 17:15 per aver superato il tempo limite di 40 minuti nell’ultimo lato. Domani sabato 3 sep tembre sono previste altre due regate di flotta. Equipaggio 1. Prodiere – Andrew Fethers 2. Aiuto prodiere – Claudio Novi 3. Albero – Massimo Gherarducci 4. Pit – Alan Smith 5. Grinder sinistra – Andrew Taylor 6. Grinder dritta – Romolo Ranieri – Emanuele Marino (turno 2) 7. Trimmer – Joey Newton – Daniel Fong (turno 2) 8. Trimmer – Tatsuya Wakinaga 9. Grinder randa – Gilberto Nobili 10. Trimmer randa – Jonathan McKee 11. Trasto randa – Benjamin Durham 12. Timoniere – James Spithill 13. Tattico – Andrew Horton 14. Runner / Stratega – Francesco de Angelis 15. Navigatore – Michele Ivaldi 16. Meteo – Francesco Bruni 17. Grinder Runner – Daniele Bresciano Risultati di oggi “Act 7”- Turno 1 1 – BMW Oracle Racing (USA 76) in 1:56:04 2 – Alinghi (SUI 75) a 05:38 3 – Desafío Español 2007 (ESP 67) a 08:26 4 – Emirates Team New Zealand (NZL 82) a 11:07 5 – United Internet Team Germany (GER 72) a 12.33 6 – Luna Rossa Challenge (ITA 74) a 13.53 7 – Team Shosholoza (RSA 83) a 14:00 8 – Mascalzone Latino – Capitalia Team (ITA 77) a 14:25 9 – +39 Challenge (ITA 59) a 16:10 10 – K-Challenge (FRA 60) a 16:37 11 – China Team (CHN 69) a 16:58 12 – Victory Challenge (SWE 73) a 18:31 Classifica provvisoria “Act 7” (Posizione – Team – Punti) 1 – BMW Oracle Racing (USA 76) – 12 2 – Alinghi (SUI 75) – 11 3 – Desafío Español 2007 (ESP 67) – 10 4 – Emirates Team New Zealand (NZL 82) – 9 5 – United Internet Team Germany (GER 72) – 8 6 – Luna Rossa Challenge (ITA 74) – 7 7 – Team Shosholoza (RSA 83) – 6 8 – Mascalzone Latino – Capitalia Team (ITA 77) – 5 9 – +39 Challenge (ITA 59) – 4 10 – K-Challenge (FRA 60) – 3 11 – China Team (CHN 69) – 2 12 – Victory Challenge (SWE 73) – 1

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.