“settimana Internazionale” a Blurimini: Match Race di Grado 2

L’appuntamento più atteso della kermesse della vela all’interno della “Settimana Internazionale” è giunto: il Match Race di grado 2, vede in acqua i migliori skipper al mondo di specialità. Francesco De Angelis, Paolo Cian, James Spithill, Murray Jones, Kelvin Harrap, Se’bastien Col, Nicola Celon, Jesper Feldt, Lars Nordbj¾rg, Matteo Simoncelli e Fabio Mazzoni daranno vita ad emozionanti regate di match race, assolutamente da non perdere le procedure di prepartenza, un susseguirsi di ingaggi, circling e richieste di intervento degli arbitri. Nelle acque antistanti il porto di Rimini, nonostante il brutto tempo, gli equipaggi sono scesi in mare per il “practice day”, pomeriggio riservato alle prove sia delle barche, i velocissimi BLUSail 24′, finemente equalizzati dall’organizzazione di BLURimini, per renderle tutte uguali, sia per il campo di regata. Attesa, dai velisti e dagli appassionati, la sfida tutta napoletana fra il Team Prada Challenge con Francesco De Angelis e Mascalzone Latino Sailing Team con Paolo Cian, i due consorzi italiani che prenderanno parte all’America’s Cup 2003 in Nuova Zelanda. Paolo Cian ha cosi’ commentato l’inizio delle regate: “Il Match Race di BLURimini è sicuramente un appuntamento importante da non perdere, un primo confronto essenziale per la preparazione del nostro Team alla prossima Coppa America. Qui inizieremo a capire e a scoprire le tattiche di regata e di partenza dei nostri avversari. Conoscere i comportamenti sui possibili ingaggi diventerà il punto di forza dei vari consorzi.”. Più concentrato sulle regate, che prenderanno il via domani, Francesco De Angelis che ha preferito non sbilanciarsi in pronostici; con lui a bordo il ravennate Michele Ivaldi, stratega di Luna Rossa. “Oggi abbiamo provato i BLUSail 24′ – ha detto -, barche divertenti per queste regate, maneggievoli come i 470. Nelle regate di domani dovremo tenere d’occhio Murray Jones, Kelvin Harrap e James Spithill, ma anche gli altri sono da temere. Insomma un bel lotto di concorrenti”. Cambio di equipaggio invece a bordo del Blusail di Nicola Celon. A prua il riminese Massimiliano Sirena, da tutti conosciuto come Max, alla sua seconda Coppa America nel Team Prada, in prestito a Celon dal Team per questi match race. Al ritorno della giornata di prova ci racconta: “I BLUSail giˆ li conoscevo avendo partecipato alla prima edizione del Match Race di BLURimini. Partecipo in equipaggio con Nicola per mantenere sempre alto l’allenamento. Tutto il Team Prada è attualmente impegnato nel circuito Match Race per poter crescere tecnicamente, visto che gli allenamenti a Punta Ala sono essenzialmente mirati agli ‘speed test’ delle barche”. Domani il primo Round Robin che vedrà un susseguirsi continuo di “voli”, uno contro tutti fino a venerd”. I primi quattro passeranno alle finali di sabato. Si concludono oggi i Giochi della Gioventù della vela, i ragazzi delle scuole medie di Rimini e provincia si sono sfidati per le finali in un girone all’americana a bordo dei tridenti, in regate a bastone. La scuola vincitrice la “Riduccio” di Miramare con la classe II C, al secondo posto la “Bertola” di Rimini con la III C mentre chiude con l’ultimo refolo di vento la “Panzini” di Bellaria con II C. Entusisti i ragazzi che hanno partecipato.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.