Si apre a Qingdao il terzo Act delle Extreme Sailing Series™

– Una collisione in partenza tra Oman Air e GAC Pindar mette fuori gioco il team omanita, che sarà costretto ad una lunga notte di riparazioni. – Team Extreme Qingdao conquista il miglior risultato mai ottenuto da un team locale, chiudendo la giornata al terzo posto. – Alinghi domina nelle difficili condizioni di vento leggero e si impone con 14 punti di vantaggio su The Wave, Muscat, al secondo posto. Land Rover, il Main Partner della serie, aumenta il suo impegno nelle Extreme Sailing Series™ con il nuovo premio Above and Beyond. Sono cominciate oggi, nella città della vela Olimpica cinese di Qingdao, le regate del terzo Act delle Land Rover, Extreme Sailing Series™ per la Double Star Mingren Cup, con otto prove disputate in condizioni di vento molto leggero e cinque diversi vincitori. Sul campo di regata in acque libere, il team svizzero di Alinghi ha dominato nelle difficili condizioni di vento leggero e forte corrente, chiudendo la giornata in testa alla classifica. Ma è stato il locale Team Extreme Qingdao a conquistare i titoli dei giornali, dopo un debutto eccezionale che lo vede al terzo nella classifica provvisoria della prima giornata, il miglior risultato mai realizzato da un team locale. Sfortunatamente per Oman Air la giornata si è conclusa ancora prima di iniziare, a causa di una collisione con GAC Pindar nella partenza della prima prova, che ha costretto l’equipaggio del team omanita a ritirarsi per riparare il grosso danno allo scafo di sinistra. Rob Greenhalgh, skipper of Oman Air, ha spiegato cosa è successo “Subito dopo l’inizio della prima prova, GAC Pindar ha virato sulla sinistra valutatando male le distanze e ci ha centrato in pieno, aprendo un grosso foro nello scafo di sinistra. Sono cose che capitano purtroppo. I ragazzi dello shore team lavoreranno sodo stasera per avere la barca pronta per le regate di domani. Ci lecchiamo le ferite e torneremo in pista domani. E ‘una delusione eravamo pronti a dare il massimo.” Al team omanita verrà riconosciuto un risarcimento e probabilmente la giuria internazionale assegnerà, per la giornata persa, un punteggio pari alla media dei punti delle prossime due giornate. L’equipaggio locale del Team Extreme Qingdao, condotto dai co-skipper Mitch Booth e Zhang Yiran, ha infilato una serie di risultati costanti e mantenuto il sangue freddo anche sotto pressione, vincendo la quarta prova e chiudendo la giornata in terza posizione, davanti a team più esperti. Dopo aver danneggiato lo strallo di prua, prontamente riparato in acqua, l’equipaggio austriaco di Red Bull Sailing Team ha continuato a raccogliere punti fino alla vittoria della sesta prova, che gli ha permesso di chiudere la giornata in sesta posizione. Lo skipper Roman Hagara, due volte oro Olimpico, ha commentato così “E’ un gioco duro, se non sei nel posto giusto alla partenza è molto difficile poi districarsi all’interno della flotta. E’ stato molto bello ottenere una vittoria già nel primo giorno, è molto più semplice navigare in testa alla flotta. E’ stata la regatta perfetta per noi” Il team austriaco è cinque punti dietro a Emirates Team New Zealand e un punto davanti ai francesi di Groupama, che hanno ottenuto risultati altalenanti. Gazprom Team Russia si trova un punto dietro Groupama sailing team in ottava posizione. Per gli standard di chiunque vincere due prove nel campo di regata degli Extreme 40 non è cosa da poco, ma nel caso di SAP Extreme Sailing Team non è stato sufficiente per posizionarsi nella prima metà della classifica e alla fine della giornata il team occupa il nono posto. L’equipaggio di J.P. Morgan BAR, con Ben Ainslie, Paul Goodison e Pippa Wilson, ha faticato nelle acque di Qingdao, chiudendo al decimo posto davanti a GAC Pindar, che non è riuscito a prendere il ritmo giusto dopo la collisione. Land Rover, il Series Main Partner della serie, ha annunciato oggi il nuovo premio Above and Beyond per i team – un premio che riconosce la sportività, la forza d’animo e lo spirito di squadra. Il premio è stato istituito per premiare la più bella dimostrazione di andare appunto Above and Beyond l’ethos che sta al cuore del marchio Land Rover. Alla fine della stagione, un trofeo finale sarà presentato per onorare l’esempio più stimolante di andare Above and Beyond e il team vincitore sarà ricompensato con l’uso di una Land Rover nel loro paese per l’anno a venire. Per saperne di più, clicca qui. Domani il gioco si farà ancora più duro con la flotta degli Extreme 40 che si darà battaglia nel campo di regata stile stadio, con una previsione di venti in rinforzo nel corso della notte e stabili nella giornata di domani. Nonostante il vantaggio Morgan Larson e Alinghi non danno nulla per scontato. “Sarà diverso domani. Con più vento ci saranno più possibilità di collisione e più azione. Cercheremo di stare lontano dai guai e dalle collisioni, ma allo stesso tempo dovremo spingere la barca un po’ di più.” Land Rover Extreme Sailing Series™ Act 3 Qingdao, per la ‘Double Star Mingren’ Cup classifica provvisoria Day 1, dopo 8 prove Posizione / Team / Punti 1 Alinghi (SUI) Morgan Larson, Anna Tunnicliffe, Pierre-Yves Jorand, Nils Frei, Yves Detrey 64 punti. 2 The Wave, Muscat (OMA) Leigh McMillan, Sarah Ayton, Pete Greenhalgh, Kinley Fowler, Nasser Al Mashari 50 punti. 3 Team Extreme Qingdao (CHN) Mitch Booth, Zhang Yiran, Liu Xue, Nick Moloney, Freddie White 47 punti. 4 Realteam by Realstone (SUI) Jérôme Clerc, Arnaud Psarofaghis, Denis Girardet, Bryan Mettraux, Thierry Wassem 47 punti. 5 Emirates Team New Zealand (NZL) Peter Burling, Glenn Ashby, Blair Tuke, Jeremy Lomas, Edwin Delaat 45 punti. 6 Red Bull Sailing Team (AUT) Roman Hagara, Hans-Peter Steinacher, Mark Bulkeley, Nick Blackman, Stewart Dodson 40 punti. 7 Groupama sailing team (FRA) Franck Cammas, Sophie de Turckheim, Tanguy Cariou, Thierry Fouchier, Devan Le Bihan 39 punti. 8 Gazprom Team Russia (RUS) Igor Lisovenko, Paul Campbell-James, Alister Richardson, Pete Cumming, Aleksey Kulakov 37 punti. 9 SAP Extreme Sailing Team (DEN) Jes Gram-Hansen, Rasmus Køstner, Thierry Douillard, Peter Wibroe, Nicolai Sehested 33 punti. 10 J.P. Morgan BAR (GBR) Ben Ainslie, Nick Hutton, Paul Goodison, Pippa Wilson, Matt Cornwell 29 punti. 11 GAC Pindar (AUS) David Gilmour, Troy Tindill, Ed Smyth, Sam Newton, Alexandra South 17 punti. 12 Oman Air (OMA) Rob Greenhalgh, Tom Johnson, Kyle Langford, Hashim Al Rashdi, Musab Al Hadi 0 punti.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.