Si Corre il Trofeo Gorla Sulla Rotta Gargnano-torbole-trimelone-acquafresca-gargnano

307 barche iscritte, 16 nazioni. Si replica sabato 9 sep tembre con la 56a Centomiglia. Al via confermato Giovanni Soldini. La grande novità nella 40′ edizione del Trofeo Riccardo Gorla sarà il catamarano “Holmatro” che sarà condotto dallo skipper austriaco Andreas Hagara e del solitario italiano Giovanni Soldini. Per il navigatore oceanico è il ritorno in  in regata dopo il naufragio patito in Atlantico nel novembre dell’anno passato quando era impegnato con Vittorio Malingri nella Transat Jacques Vabre. L’equipaggio di “Holmatro” sarà una vera multinazionale della vela con Hagara al timone, alle manovre oltre a Soldini il veneziano Alberto Sonnino, l’argentino Pablo Soldano, l’atro austriaco Gerd Habschi. Il Trofeo Gorla aprirà gli eventi agonsiti della 56a Centomiglia che culminerà il prossimo 9 sep tembre con la sua prova per i monoscafi, con in palio i Trofei Conte Bettoni e Coppa Presidente della Repubblica, e la  “MultiCento”. In contemporanea si disputerà anche la “CentoPeople”, la Centomiglia per tutti, aperta a tutte le barche da diporto, agli equipaggi formato famiglia, alle associazioni di volontariato che si occupano di velaterapia. Il percorso prevede la partenza con la grande flotta della Centomiglia e la boa all’isola del Trimelone, dopco circa 5 miglia di navigazione, il ritorno a Bogliaco e Gargnano  I “velisti per caso” avranno la possibilità di vivere l’emozione dello start con le altre 300 barche della regata “pura”. La gara è a vele bianche (senza spinnaker) e non avrà una classifica ma solo premi ad estrazione (tra questi una serie di viaggi alle isole di Capo Verde in Atlantico). Il piatto forte del 9 sep tembre rimane però la 56a edizione della Centomiglia del Garda, la regata italiana con il maggior numero di edizioni. Al via ci saranno i grandi maxilibera e grandi skipper olimpici come il britannico Jo Richard al via con il suo monocarena “Full Pelt” grande protagonista alla Cowes Week del mese scorso. Grande favorito per la vittoria assoluta è la barca di casa “Clandesteam” che sarà affidata al giovane Carlo Fracassoli. In gara avremo anche “Grifo” che avrà a bordo lo spagnolo Juan Carlos Oliva, già vincitore della Sardinia Cup, oggi uomo del team di “+39” dove si occupa dello staff della meteorologia. Dal 3 al 5 sep tembre la classe Asso 99 disputerà il suo Campionato Nazionale Open. Sono 28, di 5 nazioni, gli scafi iscritti a questa competizione, mentre saranno quasi 800 le presenze complessive nelle varie regate promosse dal Circolo Vela Gargnano, 4000 mila skipper in gara, oltre 10 mila presenze turistiche, 50 mila i potenziali spettatori dalla rive del Garda. Questa sera, sabato 2 sep tembre, saranno i Beatlesiani d’Italia ad aprire le serate musicali, presentando “Yellow Submarine”, la canzone che festeggia 40 anni dall’incisione e che sarà l’inno ufficiale delle regate. I “Centomiglia Events 2006” sono patrocinati dal Ministero dello sport e del tempo libero, dal Segretariato Sociale Rai, dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Brescia (Assessorati allo Sport e Turismo), dalla Comunità Parco Alto Garda, dalla Riviera dei Limoni, i comuni di Gargnano e Toscolano-Maderno (per la base logistica della Multicento). Hanno come partners Marina Yachting, Cabo Verde Time, Casinò di Venezia, Brand Portal, “+ 39” Challenge di Coppa America, Velaevento Gestioni, Rappydrive, Garda classico bresciano.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.