Sibello Campione d’Inverno

25 barche e cinque prove nell’ultima tappa del Campionato Invernale Melges 24. All In conquista il titolo ma scopre nuovi avversari… L’ultimo atto della Volvo Winter Cup, il campionato invernale della classe Melges 24 sancisce il successo di All In di Renato Vallivero timonato da Pietro Sibello. Nonostante quest’ultima sessione con risultati assai irregolari, l’atleta delle Fiamme Gialle, porta a casa il titolo di Campione d’Inverno conquistato con le vittorie di Cattolica, Torbole e, appunto Sanremo. Titolo invernale per All Inn ma soprattutto un anticipo di una stagione che si annuncia davvero interessante. Trattandosi infatti dell’ultimo impegno prima dell’apertura della Volvo Cup, l’appuntamento sanremese ha visto scendere in acqua un buon numero di barche. Se ancora siamo distanti dai numeri del circuito ufficiale, la presenza di alcuni nomi noti della classe, quella di altri meno noti, new entry, il ritorno di alcuni stranieri permettono di guardare alla stagione ormai alle porte con giustificata attesa e curiosità. Non può certo passare inosservato l’exploit di Hurricane di Paolo Testolin e Gianni Catalogna. Alberto Bolzan al timone, Daniele Cassinari alla tattica registrano subito un quarto e un quinto piazzamento nella prima giornata di prove – tanto per togliere la ruggine dell’inverno e per affinare il meccanismo di un equipaggio relativamente nuovo – e tre primi posti consecutivi nell’ultima giornata. Una tripletta davvero impressionante se si considera che è maturata a spese di nomi come quello dello stesso Sibello, o quello di un Jean Marc Monnard, uso a piazzamenti da podio. Regolarissimo nelle acque del Mar Ligure anche Matteo Balestrero che su Giogi non scivola mai oltre la sep tima posizione e si segnala come vincitore dell’invernale sanremese (nono nella classifica generale dell’invernale). Secondo piazzamento sia del microcircuito sanremese, sia dell’intera Volvo Winter Cup, per Marco Schirato al timone di Besà di Daniele Sereni, mentre terzo assoluto è Pablo Soldano alla barra di 24ever di Antonio Addari. Rapido l’alaggio manda gli equipaggi al riposo. Ma le barche resteranno qui a Sanremo in attesa del primo atto ufficiale della stagione. Dal 12 al 14 marzo i Melges 24 saranno di nuovo in acqua per la Volvo Cup e, mai come ora, l’attesa e la curiosità si fanno sentire. La curiosità di vedere se Hurricane proseguirà con questo passo la sua stagione; quella di scoprire se new entry come Rewindenergy di Claudio Paesani, timonato da Jacopo Acerra, sia effettivamente equipaggio “aggressivo” in virtù comunque degli ottimi piazzamenti registrati in questa due giorni (un primo, un secondo e un non posto); quella di rivedere i “big” della scorsa stagione confrontarsi con i protagonisti dell’inverno; ma anche quella di ritrovare la flotta dei corinthian, i cosiddetti non professionisti che anno dopo anno si sono fatti sempre più combattivi e concreti, tante volte comunque là davanti tra i Soloni della vela. Per la messa a punto delle barche, le giornate sanremesi sono state quindi occasione davvero propizia, anche grazie al contributo di Federico Michetti di Melges Europe presente durante l’intera durata della tappa per consulenze teoriche e pratiche sulla messa a punto delle imbarcazioni. Una vera e propria clinic per prepararsi ad affrontare al meglio il vento e il mare. Intanto lo Yacht Club Sanremo si sta preparando ad accogliere e gestire la complessa logistica di una classe numerosa e altamente competitiva, senza trascurare nulla. Il primo atto sarà proprio quello di premiare i vincitori dell’invernale: una cerimonia ufficiale presso una delle strutture più istituzionali della città: il Casinò di Sanremo. Ora non si tratta altro che di attendere quindici giorni per ritrovare la flotta dei Melges 24. Meno di due sep timane al via della decima edizione della Volvo Cup…

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.