Simone Bianchetti Alla Vendee Globe: “pronto a Partire”

Les Sables d’Olonne, 3 novembre 2000 – “Sono pronto! Non vedo l’ora di partire per riposarmi un po” le emblematiche parole con le quali Simone Bianchetti ha concluso questa mattina la conferenza stampa pre-partenza della terza edizione della Vendée Globe, la durissima regata intorno al mondo in solitario, senza scali e senza assistenza. Bianchetti si è detto soddisfatto del buon livello di preparazione raggiunto e della messa a punto del suo 60 piedi open, Aquarelle.com, che nel corso dei prossimi tre/quattro mesi lo accompagnerà solo intorno al mondo in una delle competizioni più dure e impegnative del panorama dello sport mondiale. Il monoscafo del trentunenne italiano misura oltre 18 metri e ha partecipato a tutte e tre le precedenti edizioni della regata. Inoltre, con il francese Philippe Monnet al timone, ha recentemente stabilito il nuovo primato sul giro del mondo in solitario, effettuato contro i venti dominanti (da est a ovest) in 151 giorni di navigazione. Il porto marina de Les Sables d’Olonne è sempre più gremito di visitatori, gli organizzatori ne stimano almeno 800.000 nel corso dell’intero week-end, che si accalcano sotto i continui scrosci di pioggia per vedere le 24 imbarcazioni (suddivise in tre 50 piedi e ventuno 60 piedi) ormeggiate ai pontoni galleggianti e alle prese con gli ultimi ritocchi. sep te nazioni europee saranno rappresentate al via dai 24 skipper iscritti. La “flotta” più numerosa, neanche a dirlo, quella francese che è composta da 13 navigatori (1 donna e 12 uomini), poi quattro inglesi, due svizzeri, uno spagnolo, un russo e un belga. Insieme a Bianchetti, a tenere alti i colori italiani, anche Pasquale De Gregorio in gara tra i 50 piedi. La partenza di domenica è comunque in forse, come ha avuto modo di annunciare il Direttore di Corsa Philippe Jeantot interrompendo proprio la conferenza del romagnolo Bianchetti. Una forte depressione in arrivo da sud-ovest con venti oltre i 50 nodi potrebbe sconvolgere la prima notte di regata, ma da queste parti è la norma. Davanti al suo sponsor Data House, rappresentato qui in Francia dall’Amministratore Delegato Aldo Pigni, Simone ha concluso: “Anche se sarò continuamente collegato al mondo grazie al miracolo di Internet e delle telecomunicazioni, resterò solo, per tre mesi e mezzo, a bordo di Aquarelle.com. E’ una prospettiva che non mi spaventa, anzi, mi affascina …”

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.