Slam Alle Regate di Key West

AKURA KEY WEST 2006 16-20 gennaio 2006 Abbigliamento nautico altamente tecnico: arriva lo Stile Italiano SLAM, per la prima volta negli USA Russell Coutts e i top della vela mondiale testano per SLAM nuovi materiali e nuovi prodotti, dando vita a soluzioni innovative sempre più funzionali Le linee tecniche Advanced e Technology per velisti alla ricerca di massime prestazioni SLAM, azienda italiana leader nel sep tore sailing & sportswear dal 1979, ora è presente anche negli Stati Uniti e in particolare alla prestigiosa regata “Acura Key West 2006” come Gold Level Industry Partner. Durante l’evento SLAM è anche sponsor tecnico di quattro team italiani in regata: i Farr 40 Mascalzone Latino (di Vincenzo Onorato) e Fiamma (di Alessandro Barnaba), e gli Swan 45 Atlantica Racing (di Carlo Perrone) e Jeroboam (di Vittorio Codecasa). Superato il simbolico “giro di boa” dei 25 anni di attività, SLAM si pone oggi nuovi obiettivi, mantenendo ben salda quella tradizione e quella passione per la vela e per il mare, che l’hanno fatta prima nascere e poi navigare con determinazione durante tutti questi anni, inizialmente in Italia e successivamente all’estero. E proprio l’espansione internazionale, insieme allo sviluppo tecnologico dei capi per le linee specializzate “Advanced” e “Technology”, sono alcuni dei punti cardini del piano di evoluzione aziendale. Negli Stati Uniti SLAM si è presentata per la prima volta al pubblico in occasione dei “Boat Show” di Annapolis e Fort Lauderdale dello scorso autunno. Oggi invece si presenta e si avvicina direttamente ai protagonisti della vela agonistica, partecipando come Gold Level Industry Partner, ai due eventi top che si svolgono in Florida, a Key West prima e a Miami, nel prossimo mese di marzo. Alle regate di Key West è presente anche il testimonial SLAM e tester d’eccezione dei capi della collezione Advanced, Russell Coutts, in regata nel ruolo di tattico a bordo del Farr 40 Mascalzone Latino. Russell è anche tra i protagonisti della tavola rotonda “All Star Panel Discussion”, riservata ai timonieri top della ranking mondiale e a selezionatissimi addetti ai lavori. I massimi protagonisti della vela mondiale testano sul campo nuovi materiali e nuovi prodotti Per quanto riguarda la sperimentazione, la ricerca e lo sviluppo dei capi altamente tecnici, SLAM ha sempre fatto tesoro del feedback, dei suggerimenti e delle osservazioni di atleti, velisti e campioni, che in mare e in regata testano direttamente la produzione. A dimostrazione di questa filosofia aziendale basti pensare che già alle Olimpiadi di Mosca del 1980 SLAM vestì l’equipaggio italiano Gorla-Peraboni, medaglia di bronzo nella Classe “Star”. Oggi SLAM si avvale della collaborazione dei migliori velisti al mondo: official supplier della Federazione Italiana Vela, ha come suo testimonial Russell Coutts, tre vittorie in Coppa America e un oro olimpico. Anche l’equipaggio del nuovo Super Maxi “Alfa Romeo” (secondo alla Sidney-Hobart) veste capi SLAM e contribuisce allo sviluppo dei prodotti, che vengono testati nelle condizioni più disparate, nei mari di tutto il mondo. A garanzia dello stile italiano SLAM focalizza l’attenzione nella qualità. Qualità nella produzione, come nei materiali: vengono adottati tessuti innovativi e viene costantemente seguito il perfezionamento di soluzioni tecniche d’avanguardia. I capi sono quindi “ingegnerizzati” in funzione dell’utilizzo, con una costante ricerca di nuovi materiali e tessuti, nuove strutture e forme, finalizzate alla praticità di utilizzo e all’incremento della durata dei capi. In particolare la ricerca si concentra da tempo sull’identificazione di fibre e testing di capi ad elevata resistenza e performanti, nonostante il ridottissimo peso e la bassa resistenza all’attrito. Tali caratteristiche rendono i capi SLAM coerenti con le esigenze di equipaggi che devono limitare il peso a bordo e porre sempre maggiore attenzione alla efficienza aerodinamica. Da queste esperienze di massimo livello tecnico-agonistico, nascono le due linee dedicate alla vela più o meno professionistica: – la collezione “Advanced” che si propone al velista esigente, agonisticamente di altissimo livello; un utilizzo in cui la performance del capo è fondamentale e quindi l’applicazione sia di materiali innovativi, che di forme e design ricercati in funzione dell’utilizzo estremo. – La collezione “Technology” per il velista, anche regatante, che necessita di capi validi, ma non necessariamente altamente tecnologici. In questa collezione si trasferisce l’esperienza della collezione “advanced” a capi altamente performanti, duraturi, utilizzabili non solo in regata ma anche nell’attività on-shore. Manufacturing L’innovazione non e’ solo stilistica o di materiali utilizzati, ma anche nella tecnologia di assemblaggio e costruzione. Per esempio sulle cerate, ma non solo, vengono adottate cuciture termonastrate, l’applicazione a caldo di uno speciale nastro sul retro del tessuto, che offre la protezione totale dall’acqua lungo le cuciture stesse. Sempre a proposito delle cerate, alcuni modelli vengono costruiti con la lavorazione “3layer”, una struttura composta trilaminata formata da tre diversi strati di tessuto sovrapposti. Anche le chiusure in “PU”, inserite nelle maniche di molte giacche e abbinate alla chiusura in velcro, formano un doppio sistema che non permette ad acqua e vento di passare all’interno. Altra caratteristica di alcuni capi è la lavorazione “seamless”, ossia un processo studiato al fine di ottenere una struttura circolare completamente priva di cuciture. Collezioni tecniche Alcuni capi rappresentativi della Linea Advanced sono descritti qui di seguito con l’obiettivo di evidenziare l’impegno di SLAM nelll’applicazione di materiali innovativi. Inoltre la scelta dei prodotti si rifà al sistema ideato da SLAM, composto da un insieme di capi organizzati in tre strati sovrapposti: il primo direttamente a contatto con la pelle, il secondo che impedisce al corpo di raffreddarsi o accaldarsi e il terzo considerato di protezione da acqua e vento. Ne consegue una grande flessibilità di utilizzo in condizioni meteorologiche assai diverse, riscontrabili spesso durante lo svolgimento di una stessa regata, per il mutare improvviso di intensità di vento, clima, o impegno muscolare. Linea Meryl®: zip grinder (cod. 118915, 118913), polo (cod. 118927) e T-shirt (cod. 118928) La linea Meryl® si adatta bene a condizioni meteo più “estive” e in particolar modo è molto utile per la difesa dai raggi u.v. Infatti a parità di tessuto il filato Meryl® offre 4 volte più protezione ai raggi uva e uvb, rispetto a tessuti realizzati in cotone o poliestere. Inoltre assicura un ottimale controllo dell’umidità corporea: meryl® ha una elevata capacità di assorbimento dell’umidità grazie al suo diametro ridotto, che assicura un bilanciamento tra l’umidità ambientale e quella corporea. Come il tessuto Sensitive® anche Meryl® garantisce tempi di asciugatura fino a tre volte inferiori ai tessuti tradizionali, caratteristica fondamentale per chi naviga tra spruzzi e onde. Il suo leggero peso specifico permette la realizzazione di capi molto leggeri, che SLAM realizza nelle versioni zip manica corta e lunga, polo e t-shirt. Scaldina Roubaix LT (cod. 110831) Ideale da indossare in regata per il suo ampio range di utilizzo, permesso grazie alla sua costruzione in tessuto Sensitive®, un mix di microfibra Meryl® con un’alta percentuale di fibra elastica Lycra®. Confortevole per la sua elasticità ed ergonomicità è una maglia dall’alta traspirabilità e rapida asciugatura, quest’ultima fondamentale per chi va in barca a vela. Sensitive® è l’unico tessuto in microfibra indeformabile e assolutamente no pilling e l’unico indemagliabile esente dal “curling”, ovvero che non si arrotola ai lati. Si abbina bene con il Gilet Neoplus in condizioni termiche leggermente più fresche, dovute spesso dal rinforzo del vento. Gilet Neoplus (cod. 110821) Questo prodotto è stato realizzato in Neoplus® un composito tecnico formato da due strati esterni di tessuto Sensitive®/Meryl® con al centro un sottilissimo strato di Neoprene (0,7 mm). Il Gilet Neoplus garantisce una perfetta microcircolazione di superficie incrementando di conseguenza la circolazione sanguigna e linfatica; lo speciale tessuto con cui è fatto il gilet impedisce il raffreddamento del corpo, permettendo comunque la traspirazione e di conseguenza un massimo comfort tecnico. ATS Spray Top (cod. 120901) Lo Spray Top ATS, realizzato con una lavorazione 3 layer, presenta un valore di traspirabilità pari a 5.000 gm/sm/day e di impermeabilità pari a 20.000 mm, gomiti e maniche con taglio ergonomico, cuciture termonastrate e inserti in Lycra/PU per facilitare i movimenti. La chiusura frontale ed il colletto in neoprene regolabili con velcro, il tascone frontale è a doppia entrata e dotato di scaldamani all’interno, il fondo giacca è in neoprene regolabile con velcro e rifinito con bordino elastico, così come i polsini sono regolabili con chiusura in velcro. Spray Shorts (cod. 120915) Un capo da regata unisex corto in nylon con rinforzo posteriore, all’interno del quale c’è un’imbottitura removibile. Come tutti i capi altamente tecnici le cuciture sono termonastrate. SLAM s.p.a. – Genova Tel. (+ 39) 010 8420.1 – fax (+ 39) 010 8420.200 Internet: www.slam.com e-mail: info@slam.com

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.