Sono 350 i Turisti Stranieri Che Hanno Deciso di Svernare al Porto Turistico di Marina di Ragusa

SONO 350 I TURISTI STRANIERI CHE HANNO DECISO DI SVERNARE AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA. HANNO CREATO UNA MINI COMUNITA’ E PROMETTONO DI DIVENTARE AMBASCIATORI DELLA SICILIA NEL MONDO. RAGUSA – Vengono dagli Usa, dalla Germania, dall’Inghilterra, dalla Francia, perfino dalla Nuova Zelanda. Sono i turisti stranieri che hanno scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per svernare durante i mesi più freddi trovando, in piena stagione invernale, un clima più mite rispetto ai propri Paesi d’origine. Sono circa 350 questi turisti “residenziali” che ormai da qualche mese vivono nella frazione marinara all’interno delle loro imbarcazioni, spesso imponenti yacht o grandi barche a vela. Una mini comunità che si è subito saputa integrare. Alcuni dei loro figli da lunedì prossimo andranno a scuola a Ragusa, altri usano le palestre della città, altri amano far shopping e cenare nei ristoranti locali. Al mattino si ritrovano in gruppo per fare yoga, alcuni suonano gli strumenti e hanno composto una piccola formazione musicale. Grazie alla società Porto Turistico di Marina di Ragusa spa, che ha realizzato la struttura portuale nella frazione marinara, si torna a respirare quell’area di internazionalità che ha caratterizzato quest’area della Sicilia negli anni ’70 e ’80 quando le sue meravigliose spiagge di sabbia dorata e l’acqua blu del mar Mediterraneo suscitavano l’interesse di visitatori di varie nazionalità. Pian piano, a tre anni dalla sua apertura, il porto sta attirando turisti stranieri che lentamente si stanno innamorando della terra iblea. Alcuni sono ritornati dopo essere stati a Marina di Ragusa lo scorso anno, hanno fatto amicizia con le famiglie ragusane, hanno perfino intenzione di comprar casa. Ieri sera al Marina’s Lounge Bar, all’interno del porto, la società portuale ha voluto organizzare una piccola cerimonia informale invitando il sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale. Alla presenza dello staff direttivo della società di gestione, il primo cittadino ha avuto modo di confrontarsi con una delegazione rappresentativa dei turisti presenti che hanno subito sottolineato l’ospitalità dei siciliani e la bellezza dei luoghi. I turisti, esperti diportisti, hanno confermato le proprie aspettative sul porto turistico di Marina di Ragusa dichiarando di essere rimasti colpiti dal design, dalla funzionalità ed efficienza, dalla gentilezza dello staff e soprattutto dalle condizioni di sicurezza per le imbarcazioni anche in caso di maltempo e vento forte come quello che in questi giorni sta interessando in parte la costa iblea. “Abbiamo frequentato vari porti turistici – hanno detto alcuni dei turisti stranieri al sindaco – e possiamo dire che il porto di Marina di Ragusa è davvero molto sicuro. E’ stato ideato e strutturato in modo intelligente. Il suo ingresso a mare non permette alle correnti marine di inoltrarsi nello specchio d’acqua interno”. Alcuni diportisti hanno inoltre affermato di aver scelto Marina di Ragusa abbandonando i vicini porti dell’isola di Malta: “Ho ancora parte della mia famiglia che abita nell’isola dei Cavalieri – ha spiegato uno dei turisti – ma a me è piaciuto più il porto di Marina di Ragusa e dunque mi sono trasferito qui con la mia imbarcazione”. Durante la piacevole e informale conversazione che si è instaurata, i turisti hanno chiesto informazioni sull’apertura dell’aeroporto di Comiso auspicandone la piena operatività in tempi brevi. Il sindaco Dipasquale ha spiegato che nei prossimi giorni si terrà un incontro a Roma e che le istituzioni e la società aeroportuale si stanno impegnando per ridurre i tempi. Il primo cittadino ha ricordato infine la sua personale passione per la nautica e ringraziato ancora una volta la società Porto Turistico di Marina di Ragusa spa per aver realizzato il porto attraverso investimenti privati che, con il progetto di finanza, si sono aggiunti a quelli comunitari già a disposizione. Infine i turisti hanno assicurato che diventeranno ambasciatori nel mondo sia del porto che della terra iblea.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.