Sorpasso al 41°Campionato Invernale di Anzio-Nettuno

Anzio Nettuno. Malgrado i capricci del vento che con i suoi continui salti di direzione e d’intensità ha messo a dura prova il Comitato di Regata (presieduto da Mario de Grenet) costringendolo a riposizionare il campo di regata, i numerosi equipaggi della locale Flotta J24 (ben ventisette) impegnati nel 41°Campionato Invernale di Anzio e Nettuno sono riusciti a portare a termine una bella prova (la terza di questa edizione) caratterizzata da vento sugli 8/10 nodi. 

La seconda giornata è stata inoltre caratterizzata dal sorpasso di Ita 470 Djke Fiamme Azzurre (timonato da Fabio Delicati in equipaggio con il tattico Marco Vincenti, il tailer Giuseppe Incatasciato, il prodiere Roberto Comodi Ballanti e Francesco Maglioccola all’albero e drizze) che, grazie a tre regolarissimi piazzamenti (2,2,2) si è portato al comando della classifica provvisoria (6 punti) anticipando il vincitore della terza prova Ita 447 Pelle Nera (Nettuno YC) armato da Paolo Cecamore e timonato dal campione del mondo della classe Soling, l’ungherese Farkas Litkey (10 punti; 5,4,1 i parziali) e Ita 210 Caesare Julio di Pietro Massimo Meriggi (17 punti; 4,10,3), rispettivamente secondo e terzo classificati. 

ITA 416, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con il tailer Simone Scontrino, il prodiere Alfredo Branciforte, il due Francesco Picaro e il centrale Vincenzo Vano), penalizzato da una bandiera nera, è, invece, scivolato dal primo al sep timo posto assoluto (30 punti; 1,1,bfd).

Grande la soddisfazione a bordo del J24 della sezione Vela Gruppo Sportivo della Polizia Penitenziaria che già nella giornata d’apertura si era dimostrato più determinato che mai a dare battaglia in questo  avvincente Invernale che, grazie anche al campo di regata molto tecnico, attira ogni anno una consistente ed agguerrita Flotta di J24. 

“Il nostro è un gruppo storico, insieme dal 1994 (anche se Francesco e Roberto si sono aggiunti dopo), ben affiatato sia in acqua che a terra e il risultato di questa seconda giornata premia il nostro impegno e la nostra determinazione- ha spiegato il tattico Marco Vincenti -Siamo stati fermi per oltre sei mesi a causa di tanti motivi. Nei mesi scorsi siamo riusciti a scendere in acqua solamente per qualche allenamento e abbiamo ricominciato a regatare solo a Carrara in occasione della Coppa Italia che abbiamo chiuso al secondo posto… rischiando di vincerla.” (Djke Fiamme Azzurre aveva infatti vinto tre delle sei prove disputate). “Stiamo partecipando a questo Invernale con tanto entusiasmo e impegno ma i nostri avversari (in modo particolare i ragazzi de La Superba e l’equipaggio con Farkas Litkey) sono molto agguerriti e preparati. – ha proseguito Vincenti – Il Campionato è appena iniziato ma sicuramente si sta già dimostrando combattuto e interessante e saprà offrire grande spettacolo.”

L’Invernale di Anzio-Nettuno 2015-16, ben organizzato dal Comitato dei Circoli del golfo composto da Circolo della Vela di Roma, Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, LNI sez. di Anzio, e Nettuno Yacht Club (con la collaborazione dell’Half Ton Class Italia, della Sez. Velica Marina Militare di Anzio e della Marina di Nettuno) e articolato su dieci giornate, proseguirà domenica 15 e 29 novembre, 13 dicembre, 17 e 31 gennaio 2016, 14 e 28 febbraio e 13 marzo. In ciascuna giornata potranno essere disputate due prove (una terza regata solo in caso di esigenze di recupero, ad insindacabile giudizio del Comitato di Regata). Il campionato sarà valido con un numero minimo di cinque regate: se alla data del 31 gennaio non ne fossero state compiute almeno otto valide, verrà utilizzata come giornata di recupero il primo sabato utile nelle date del 13 febbraio o 12 marzo. 

Anche quest’anno, nell’ambito dell’Invernale, verrà organizzato il Trofeo Roberto Lozzi manifestazione voluta per ricordare l’entusiasmo, la generosità e la passione dell’armatore e timoniere del J24 ITA 428 prematuramente scomparso: le prove si svolgeranno sabato 14 novembre, 12 dicembre, 16 gennaio, 13 febbraio e 12 marzo (segnale di avviso è previsto per le ore 12). In caso di coincidenza con la giornata di eventuale recupero del Campionato, le prove verranno classificate per entrambi gli eventi. La segreteria regate è presso il Circolo della Vela di Roma (www.cvroma.com).

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.