Sorrento Trionfa a Stintino e Porta a Casa il Challenge del Presidente Ciampi

Stintino 28 agosto 2005 E’ il gozzo sorrentino Santa Rosa (nella foto si Silvano Silvia) dell’armatore Giancarlo Antonetti il trionfatore del Trofeo Challenge Presidente della Repubblica di Stintino, davanti al varazzino Barracuda al quale la vittoria nella prova odierna non è bastata a replicare il successo di due anni fa. Dopo più di vent’anni il più ambito riconoscimento della vela latina internazionale ritorna nella città campana e rinverdisce il ricordo dello skipper scomparso Peppe Cappiello che lo conquistò nel 1991 a bordo della lancia Angelina. Nella classica organizzata dall’AVeLa Tradizionale il Golfo di Napoli brilla davanti a quello di Genova, i giovani campani guidati dai fratelli  Renato e Giovanni Antonetti (nell’equipaggio anche Roberto Fluss, Renato e Salvatore Amuro) hanno avuto la meglio sui veterani della Liguria in una sfida tuttavia mai stata così amichevole e piena di simpatia come d’altronde tutta la 23^ edizione della Regata della Vela Latina, una delle più belle, che ha conseguito quest’anno con 48 iscritti provenienti da 18 città di mare di Spagna, Francia e, per l’Italia, Liguria, Campania, Lazio e Sardegna, un importante successo di partecipazione. Anche il meteo ha collaborato alla riuscita dell’evento regalando condizioni ideali nelle due prove costiere in programma:  vento da ovest-sud ovest venerdì 26 e brezza variabile nella giornata di sabato 27. Una grande flotta di vele latine di tutte le dimensioni ha fatto dunque onore alla presenza della Balear, il magnifico veliero maiorchino del 1924 (ospite principale della Regata) che ha dovuto tuttavia cedere il gradino più alto del podio nel Trofeo Presidente del Senato all’altro veliero-immagine, il Pianosa di Federico Cuomo (con i colori della Lega Navale di Sorrento), che completa il trionfo  della marineria sorrentina grazie anche alla presenza a bordo dell’ammiraglio Luciano Dassati, velista di vecchia data di Marivela ed ora comandante generale della Guardia Costiera. Nella serata di sabato 27 Federico Cuomo e Angelo Esposito hanno presentato il libro sul Pianosa opera di Paolo Rastrelli (presente anche Nino Aprea, maestro d’ascia autore del restauro) ed assegnato un riconoscimento alla Capitaneria di Porto di Stintino, mentre lo sponsor Bunker Point ha premiato la sofferta traversata del Tirreno conclusa con successo dal veliero sorrentino con una consistente assegnazione di carburante ecologico bio-diesel: . Mario Segni ha meritatamente vinto nella categoria “guzzette” grazie a due partenze molto ben indovinate e ad un clamoroso recupero proprio di fronte al traguardo dove un improvviso disalberamento non gli ha impedito di tagliare la linea con mezzi di fortuna. Fra i sardi in grande evidenza la marineria di Porto Torres giunta in forze alla Regata con 13 imbarcazioni dell’Asso Vela e che, con la lancia Auriga di Lorenzo Nuvoli ha conseguito un bella  vittoria nella classe lance. Gli altri vincitori di classe sono stati la sorprendente Diana di Stintino in classe lancette, il San Giuseppe di Genova – Prà in classe cornigiotti, il Santa Rosa di Sorrento in classe gozzi. Una conferenza tenuta venerdì dall’archeologo navale Joan Manuel Pons ha raccontato ad un pubblico numeroso  l’esperienza del restauro della Balear e della vela latina a Maiorca. La Balear non è l’unica rappresentante dell’isola di Maiorca: anche il llaut Isabel Maria è arrivato via mare dal porto di Ponencia per partecipare alla Regata. Oggi, finite le prove agonistiche,  veleggiata storica con destinazione La Reale nel Parco dell’Asinara: una rappresentazione degli antichi duelli dei marinai sarà tenuta a bordo.   La premiazione ufficiale nella serata odierna  alle 19 al Villaggio Le Tonnare in collaborazione con lo sponsor Altamarea chiuderà la manifestazione: il fondatore della Regata Piero Ajello premierà tutti i partecipanti alla presenza dei rappresentanti del Consell de Mallorca , della Regione Sardegna e della Provincia di Sassari e delle città di Mentone e Saint-Tropez.. Sponsor  e patrocini Regione Sardegna, Provincia SS, Camera di Commercio Sassari, ASC , Assonautica Nazionale, EneRmar, Altamarea, Bunker Point. L’organizzazione è, come sempre, dell’associazione AVeLa Tradizionale sotto l’egida di ASC (Associazioni Sportive Confindustria) e del CONI . La manifestazione era valida come doppia tappa del Circuito Mediterraneo della Vela Latina, la stagione internazionale di eventi che ha toccato quest’anno Tunisia, Italia e Francia.Sarà  proprio Sorrento  con il Trofeo Eduardo De Martino il prossimo 10 e 11 sep tembre la tappa conclusiva del Circuito.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.