Squalo Elefante Accidentalmente Pescato in Mar Adriatico

Ieri, durante una normale battuta di pesca a bordo del motopeschereccio “Scotta”, l’equipaggio si è trovato di fronte a una preda davvero insolita, un grosso esemplare di squalo elefante. L’animale quando è stato issato a bordo era evidentemente sofferente e poco dopo ha cessato di vivere, per questo motivo l’equipaggio di pescatori ha ritenuto opportuno trasportarlo a terra dove un team di specialisti ha provveduto alle analisi primarie, necessarie per stabilire le cause della morte. Dopo un primo esame i veterinari hanno appurato che si trattava di un esemplare femmina di circa 6 anni di età e del peso di circa 10 quintali. Lo squalo elefante non costituisce pericolo per l’uomo, in quanto si nutre prevalentemente di plancton ed è privo di denti. La carcassa dell’animale sarà trasportata presso dei centri di ricerca che ne eseguiranno le analisi. E’ la prima volta che in Adriatico viene pescato un’esemplare di squalo elefante, per questo motivo l’evento ha destato l’interesse delle autorità portuali e dei centri di ricerca che si occupano di biologia marina.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.