bannermercury

SSL FINALS 2015

Sono iniziati ieri i gironi di qualificazione delle finali della Star Sailors League quattro le regate disputate con poco vento nelle acque di Montagu Bay Nassau (Bahamas). Gia’ dai primi bordi si e’ potuto apprezzare l’alto livello della flotta con quattro diversi vincitori per ogni singola prova e ben sep te equipaggi che si sono alternati sul podio nelle prove di ieri. Con nove medagliati olimpici e sep te campioni del mondo, le finali della Star Sailors League offrono uno spettacolo molto agguerrito. Le condizioni di vento leggero hanno dato luogo a molti cambi di posizione, mettendo a dura prova la pazienza degli equipaggi.

Rohart e Ponsot (FRA) hanno dimostrato da subito di avere intenzioni serie, vincendo la prima prova e ottenendo due secondi posti sono al comando della classifica dopo quattro regate. Negri e Lambertnghi (ITA) sono in seconda posizione; l’equipaggio italiano ha dimostrato ottima velocita’ in particolar modo di bolina ma nella terza regata ha perso diverse posizioni durante la poppa e concludendo ultimo la quarta prova, e’ stato costretto ad utilizzare il proprio scarto. Pepper e Prada (NZL – BRA) hanno recuperato egregiamente dall’undicesimo della prima regata e chiudendo la giornata con un primo e un secondo, si sono assicurati la terza posizione in classifica generale dopo quattro regate, primi tra gli equipaggi ” wild card”. Szabo e Natucci (USA – ITA) hanno fatto buoni risultati in tre delle quattro prove di ieri con due piazzamenti da podio che gli  sono valsi il quarto posto al termine della giornata. Dietro di un punto ci sono Kusznierewicz e Zycki (POL) che nella terza prova hanno dato vita a una agguerritissima battaglia con Bernaz e Rambeau (FRA), particolarmente concitata all’arrivo. 

 

Dopo quattro regate la lotta per accedere alle finali della Star Sailors League in programma sabato sta gia’ prendendo forma con sei equipaggi in corsa per l’undicesima posizione ( sono undici i team che accedono alle finali SSL) Diaz e Baltins (USA) sono i primi della “zona rischio” e occupano la decima posizione ma attaccati a loro ci sono cinque team di esordienti: Stipanovic e Canali (CRO – ITA), Chiavrini e Fatih (GBR – USA), Williams e Mitchell (GBR), Lawrence e Coleman (USA) e Gaspic e Sitic (CRO)

Le wild card Schuemann e Borkowski (GER) hanno fatto ieri tre buoni piazzamenti  posizionandosi al sep timo posto otto punti al di sopra della zona rischio. Polgar e Koy (GER) hanno tenuto per ultimo il miglior risultato vincendo la quarta prova e portandosi cosi’ in quarta posizione. 

 

 

XAVIER ROHART (FRA)

“E’ stata una giornata con condizioni meteo molto diverse con vento leggero, medio e un po’ piu’ forte alla fine che ci ha consentito di pompare. Abbiamo saputo interpretare bene le condizioni di vento e corrente cosi’ come le scelte degli avversari.

Alla quarta prova abbiamo comiciato ad accusare la fatica. La partenza sulla boa e’ stata difficile e non e’ stata una delle nostre migliori partenze. In poche parole e’ stata una giornata calda molto impegnativa sia fisicamente che mentalmente ma e’ sempre un piacere trovarsi in cima alla classifica.”

 

DIEGO NEGRI (ITA)

“Per noi e’ stata una buona giornata con un ottimo inizio visto che eravamo in testa alla prima della prima regata. Abbiamo poi ingaggiato una difficile battaglia con Xavier Rohart che ci ha passato prima dell’arrivo ma finire secondi e’ stato comunque un buon risultato. Abbiamo vinto la seonda prova mentre nella terza abbiamo navigato al centro della flotta e finire quinti molto vicini ai primi ci e’ andato ancora bene. Ancora non so cosa ci e’ accaduto nell’ultima prova siamo andati sul lato sinistro del campo di regata perche’ sembrava ci fosse piu’ vento, ma si e’  rivelata una cattiva scelta. Alla boa di bolina non eravamo messi bene ma poi abbiamo girato ultimi la boa di poppa, e ultimi  e’ stata poi la nostra posizione finale, comunque siamo secondi in classifica generale e focalizzati sull’obiettivo: entrare nelle finali di sabato.”

 

HAMISH PEPPER (NZL)

“Guardando la classifica devo dire che complessivamente e’ stata una buona giornata. Ero un po’ arrugginito all’inizio e stentavo a riprendere confidenza con la barca. Nella terza prova abbiamo fatto una buona partenza  e ci siamo trovati sul lato sinistro nel posto giusto al momento giusto; abbiamo incrociato la flotta davanti a tutti e abbiamo mantenuto la posizione e’ stata una sensazione molto piacevole!”

 

 

Le regate continuano oggi (giovedi’) seconda giornata del girone di qualificazione delle SSL, in programma fino a quattro regate. Sara’ possibile seguire tutta l’azione dal vivo con il commento di esperti, nostri ospiti in studio e con il meglio della tecnologia delle riprese in mare, cosi’ come la grafica 3D del Virtual Eye. Da casa, comodamente seduti in poltrona, si potra’ anche partecipare alla regata con Virtual Regatta.

Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale della Star Sailors League www.starsailors.com finals.stasailors.com

 

Video del giorno:

https://www.youtube.com/watch?v=MWlYxkQC2Fk

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.