SSL FINALS DAY 2: REGATE INFUOCATE IN PARADISO

NASSAU, Bahamas – Giovedì 3 dicembre 2015 

La seconda giornata di qualificazioni della Star Sailors League e’ stata una difficilissima partita a scacchi per il gruppo di campioni provenienti da nove diverse nazioni, in gara nove medaglie olimpiche e sep te campioni del mondo. Anche nel penultimo giorno di questo girone ci sono stati tre diversi vincitori per ciascuna prova e due di queste sono state vinte da timonieri con “wild card”. Le regate sono state estremamente ravvicinate e la flotta si e’ compattata ad ogni giro di boa. 

 

Rohart e Ponsot (FRA) hanno iniziato la giornata al comando della classifica provvisoria ed hanno mantenuto la loro posizione, cosi’ come Negri – Lambertenghi (ITA), rimasti al secondo posto. Kusznierewicz e Zycki (POL) dopo un’ottima giornata sono passati al terzo posto. Pepper e Prada (NZL – BRA) sono scesi in quarta posizione ma sono ancora il primo equipaggio tra le “wild card” mentre Schuemann e Borkowski (GER), anche loro “wild card” hanno avuto una giornata eccellente e portando a casa un quinto, un sesto e un primo posto, sono risaliti in classifica fino alla quinta posizione. Bernaz e Rambeau (FRA) e Szabo e Natucci (USA-ITA) hanno chiuso la giornata rispettivamente al sesto e sep timo posto a 20 punti dalla zona a rischio qualificazione. Cayard e Sharp (USA)Stipanovic e Canali (CRO-ITA), e Williams e Mitchell (GBR)hanno avuto tutti e tre una buona giornata, al termine della quale sono entrati nelle prime dieci posizioni.

Polgar e Koy (GER) sono al limite della “zona rischio” in undicesima posizione, ultimo posto utile per accedere alle finali della SSL di sabato

Gaspic e Sitic (CRO) hanno iniziato con una vittoria e si trovano ora in dodicesima posizione con la speranza oggi di risalire in classifica.

Colpo di scena ieri durante la partenza della quinta regata, quando il Comitato di Regata ha segnalato che c’erano alcune imbarcazioni partite in antricipo. Rohart e Ponsot, pensando di essere tra i “colpevoli” hanno ripetuto la partenza ma nonostante cio’ la bandiera che segnala l’infrazione non e’ stata ammainata, indicando cosi’ che c’erano anche altri equipaggi partiti in anticipo. Alla prima boa di bolina Diaz e Baltins (USA) e Kontides e Strube (CYP-USA) sono stati squalificati. Gaspic e Sitic si sono aggiudicati la quinta prova, mentre Rohart e Ponsot e Schuemann e Borkowski hanno vinto rispettivamente la sesta e la sep tima regata.

 

DICHIARAZIONI

 

SERGIO LAMBERTENGHI

” Non siamo matematicamente certi di passare il turno ma abbiamo ottime possibilita’.  Da sabato si riparte da zero e ogni regata potrebbe essere l’ultima. I quarti di finale saranno impegnativi con 11 equipaggi, ma da li’ in poi sara’ piu’ facile, speriamo fino alla finale”.

 

IVAN GASPIC

” In Croazia diciamo che se vedi volare un uccello non significa che sia primavera. Ieri e’ stata una giornata migliore ma ho ancora bisogno di prendere confidenza con la barca in condizioni di poco vento e onda. Non vedo l’ora di disputare le prossime regate. Non siamo in una cattiva posizione e forse le condizioni meteo ci aiuteranno. Non abbiamo nulla da perdere e regateremo dando il nostro massimo”.

 

JORGE ZARIF

” Ieri abbiamo avuto un problema che ci ha costretto ad ammainare la randa. Quando l’abbiamo issata di nuovo, abbiamo rotto la barra del timone e abbiamo fatto una pessima partenza. Poi abbiamo fatto una buona regata, concludendo intorno alla decima posizione ma la terza prova e’ stata terribile come tutte le altre finora disputate. Sono comunque contento di essere qui. Nassau e’ bellissima cosi’ come regatare contro campioni straordinari. Sono solo un po’ dispiaciuto per i risultati”.

 

Le regate del girone di qualificazione si concluderanno domani (venerdì 4 dicembre), due le prove in programma che definiranno gli 11 finalisti. Rohart e Ponsot (FRA) non possono piu’ essere eliminati ma la prospettiva di accedere direttamente alle semifinali e’ certamente un premio ambito. L’anno scorso per entrare nei primi undici bastava avere 71 punti e usando questa statistica Gaspic e Sitic (CRO) e Diaz e Baltins (USA) sarebbero ancora in corsa per accedere alla finale della Star Sailors League di domani, che mette in palio un montepremi di 200.000 dollari.

 

Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale della SSL: www.starsailors.com

 

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.